Una madre seduta sul davanzale della finestra sopra il radiatore tiene la figlia mentre guarda fuori.
© Getty Images / Halfpoint

Sistemi di riscaldamento a confronto: gas, olio, pellet & Co.

Uno dei punti più importanti della progettazione di una casa è il riscaldamento. Esso ha un impatto significativo sulle spese correnti, sul bilancio ecologico e, in una certa misura, anche sull’isolamento richiesto degli immobili. Pertanto è importante trovare il sistema di riscaldamento adatto alle proprie esigenze. Di seguito scoprite quali sono i sistemi comuni disponibili, quali sono i loro vantaggi e svantaggi e quali costi comportano.

Sistemi di riscaldamento a confronto

Riscaldamento a olio

Secondo l’Ufficio federale di statistica, l’olio è la fonte energetica più utilizzata in Svizzera. Quasi il 40 percento delle famiglie dispone di un riscaldamento a olio. Tuttavia, l’uso di questo combustibile fossile tende a diminuire e altri tipi di riscaldamento stanno guadagnando terreno. Sebbene l’olio combustibile sia un prodotto noto e collaudato, è anche soggetto a forti fluttuazioni di prezzo. Inoltre, i serbatoi richiedono molto spazio e sono necessarie consegne regolari di olio combustibile.

Un fornitore riempie il serbatoio della casa con olio combustibile fresco.

Per il funzionamento di un riscaldamento a olio serve un rifornimento regolare. I prezzi di acquisto variano notevolmente a seconda della situazione del mercato.

I vantaggi del riscaldamento a olio

  • È un prodotto collaudato che viene utilizzato in molte case
  • Gli utenti possono scegliere il fornitore e quindi il prezzo migliore.
  • Solitamente i sistemi di riscaldamento possono funzionare con un dieci per cento massimo di olio vegetale, riducendo il consumo di materie prime fossili.

Gli svantaggi del riscaldamento a olio

  • Bassa stabilità dei costi di riscaldamento a causa delle forti fluttuazioni del mercato.
  • Ampio spazio richiesto per i serbatoi dell’olio.
  • Poco ecocompatibile rispetto alle fonti di energia rinnovabili.
  • La necessaria manutenzione regolare comporta costi aggiuntivi.

Costi di acquisizione: a partire da 10 000 franchi.

Riscaldamento a gas

Anche il gas viene utilizzato in molte famiglie in Svizzera. In circa il 20 percento dei casi viene usato come fonte di energia primaria per il riscaldamento. Il sistema stesso occupa relativamente poco spazio in casa ed è economico da acquistare. Una caldaia a gas a condensazione aumenta l’efficienza fino al 98 percento. Con un sistema di cogenerazione è persino possibile utilizzare il calore di scarto, rendendo il sistema di riscaldamento ancora più efficiente.

I vantaggi del riscaldamento a gas

  • Bassi costi di acquisizione per il sistema di riscaldamento
  • Limitato spazio richiesto per la tecnologia quando è collegata alla rete.
  • Possibilità di funzionamento ecologico con biogas.
  • L’alto grado di efficienza energetica rende il riscaldamento molto efficiente.

Gli svantaggi del riscaldamento a gas

  • Bassa stabilità dei prezzi, in quanto il prezzo del gas è stabilito dal mercato.
  • Senza collegamento del gas è necessario un serbatoio per il gas liquido e quindi la fornitura del combustibile.

Costi di acquisizione: a partire da 6000 franchi.

Il riscaldamento a pompa di calore

In circa il 18 percento delle abitazioni, una pompa di calore fornisce la climatizzazione dell’aria nelle stanze. Questo sistema di riscaldamento funziona con elettricità, ma l’energia proviene dall’ambiente circostante la casa: il riscaldamento a pompa di calore lo preleva dal terreno, dall’acqua o dall’aria. Ciò significa che vi è sempre energia sufficiente a disposizione. Inoltre, non bisogna fare i conti con i prezzi di mercato fluttuanti della fonte energetica, come nel caso dell’olio o del gas. Tuttavia, è importante che la vostra casa disponga di un ottimo isolamento.

Raccomandazione della nostra redazione

Per completare l’articolo, i redattori hanno selezionato un contenuto adatto da Instagram. È possibile visualizzarlo e nasconderlo con un clic.

Sono d’accordo con il caricamento di contenuti esterni. In questo modo, i dati personali possono essere trasmessi a terzi. Non abbiamo alcuna influenza sull’entità del trattamento dei dati da parte di terzi. (Ulteriori informazioni sono disponibili nella dichiarazione sulla riservatezza)

I vantaggi della pompa di calore

  • Gli utenti hanno la possibilità di scegliere tra diversi vettori.
  • Nessun consumo diretto di combustibili fossili.
  • Limitato spazio richiesto, poiché non è necessario lo stoccaggio del carburante.
  • Il sistema di riscaldamento richiede poca manutenzione.
  • Rispettoso dell’ambiente se utilizzato con elettricità verde.

Gli svantaggi della pompa di calore

  • Le spese correnti dipendono dal prezzo dell’elettricità.
  • Costi di acquisizione elevati per la pompa di calore.

Costi di acquisizione: a partire da 17 000 franchi.

Riscaldamento a legna/pellet

Circa il dieci per cento delle economie domestiche svizzere utilizza la legna come fonte di energia per il riscaldamento. Tra i diversi sistemi vi sono i classici riscaldamenti a legna con cippato e i moderni riscaldamenti a pellet. I primi richiedono il rifornimento manuale del combustibile; un riscaldamento a pellet funziona in automatico. Rispetto ai tronchi di legno, i pellet non possono però essere prodotti da soli. L’utilizzo di entrambi i tipi di riscaldamento è relativamente poco costoso.

I vantaggi del riscaldamento a legna/pellet

  • Con il legno come risorsa rinnovabile, questo riscaldamento è più sostenibile di altri tipi.
  • I prezzi del legno sono solitamente abbastanza stabili.
  • Non serve alcun contratto con un fornitore di energia.

Gli svantaggi del riscaldamento a legna/pellet

  • Grande spazio richiesto per lo stoccaggio di legno o pellet.
  • I costi di acquisizione possono essere molto elevati a seconda del sistema.
  • Gli utenti devono occuparsi della fornitura di legno/pellet. Tuttavia alcuni fornitori lo consegnano a casa.

Costi di acquisizione: a partire da 16 000 franchi

Il riscaldamento elettrico

Anche l’elettricità può essere utilizzata come fonte di energia per il riscaldamento. I sistemi di riscaldamento occupano poco spazio e possono quindi essere utilizzati in modo flessibile. I costi di acquisizione sono molto bassi, ma questo non vale per la gestione. L’impatto del riscaldamento elettrico sull’ambiente varia a seconda delle fonti rinnovabili da cui proviene l’elettricità. Oggi in Svizzera il riscaldamento elettrico è consentito solo se gli apparecchi aumentano notevolmente il comfort. Più precisamente, ciò significa che i sistemi completamente elettrici non sono ammessi come riscaldamento primario, ma un sistema di riscaldamento supplementare elettrico è consentito in determinate circostanze. Nella maggior parte dei casi, quindi, una nuova acquisizione non conviene.

Una donna e un gatto davanti a un radiatore elettrico.

I riscaldamenti elettrici sono flessibili e generalmente poco costosi. Ciò non vale però per i costi di gestione.

I vantaggi del riscaldamento elettrico

  • Molteplici tipologie e forme di riscaldamento
  • Costi di acquisizione relativamente bassi
  • Limitato spazio richiesto per il sistema
  • Erogazione rapida di calore
  • Bilancio ambientale positivo utilizzando elettricità verde

Gli svantaggi del riscaldamento elettrico

  • Costi di gestione molto elevati per il riscaldamento
  • Dipendenza dal prezzo corrente dell’elettricità
  • Bilancio ambientale negativo se gli utenti non utilizzano elettricità verde
  • Consentito in Svizzera solo in casi particolari.

Costi di acquisizione: a partire da 100 franchi (radiatore elettrico) oppure 250 franchi (riscaldamento a infrarossi) per stanza.

Teleriscaldamento

Solo il quattro percento circa delle economie domestiche utilizza il teleriscaldamento. Il calore non viene generato sul posto, cioè in casa, ma direttamente presso il fornitore. Quest’ultimo lo immette in una rete e lo consegna ai clienti attraverso tubi isolati nel terreno – tutto ciò di cui hanno bisogno è uno scambiatore di calore e gli accessori adeguati. Tuttavia, i clienti dipendono completamente dal fornitore e dalla sua gestione dei prezzi.

I vantaggi del teleriscaldamento

  • Fornitura semplice di calore per il riscaldamento
  • Non è necessario alcun tipo di stoccaggio, quindi lo spazio richiesto è minimo
  • Gli utenti beneficiano direttamente delle più moderne tecnologie di generazione di calore
  • Rispettoso dell’ambiente e sostenibile, a seconda del tipo di generazione di energia del fornitore.

Gli svantaggi del teleriscaldamento

  • Gli utenti dipendono ampiamente dal fornitore.
  • Sono possibili sostanziali differenze di prezzo tra i fornitori.
  • Presso alcuni fornitori, il bilancio ecologico è peggiore a causa dell’utilizzo di combustibili fossili.

Costi di acquisizione: a partire da 5000 franchi

Riscaldamento solare

Un riscaldamento solare o un riscaldamento solare termico trae l’energia necessaria dalla radiazione solare, rendendolo un modo particolarmente ecologico di generare calore. Tuttavia, difficilmente può fornire da solo l’energia necessaria per un’abitazione media, ma nella maggior parte dei casi ciò è possibile solo in combinazione con un altro impianto di riscaldamento. A tal fine, l’impianto fotovoltaico può essere combinato con quasi tutte le tecnologie. Non è sempre possibile installare un riscaldamento solare, perché devono essere soddisfatte determinate condizioni per la forma e l’orientamento del tetto.

Un riscaldamento solare termico in giardino.

Il riscaldamento solare termico è particolarmente rispettoso dell’ambiente, ma è difficilmente adatto come unico generatore di energia in casa.

I vantaggi del riscaldamento solare

  • Particolarmente rispettoso dell’ambiente e sostenibile
  • A prova di futuro grazie all’utilizzo dell’energia solare
  • Non serve alcuno stoccaggio di fonti di energia.
  • Potenziale di risparmio quando si utilizza unitamente a un altro tipo di riscaldamento.

Gli svantaggi del riscaldamento solare

  • L’energia solare non è adatta come vettore energetico principale per il riscaldamento.
  • Le condizioni strutturali devono essere adatte al suo funzionamento.

Costi di acquisizione: a partire da 5000 franchi.

L’impianto di cogenerazione forza-calore (CFC)

Un impianto di cogenerazione forza-calore utilizza gas, gas liquido o olio per generare contemporaneamente elettricità e calore, rendendo questo sistema di riscaldamento particolarmente efficiente. Infatti, copre la maggior parte del fabbisogno di energia elettrica di un’economia domestica. Tuttavia, sarà necessario disporre in casa di un piccolo impianto, costantemente in funzione, che nel peggiore dei casi sarà anche continuamente udibile. Inoltre, i costi di acquisizione e lo spazio richiesto sono elevati.

I vantaggi dell’impianto di cogenerazione forza-calore

  • Genera elettricità oltre al calore del riscaldamento.
  • Consente un risparmio sui costi a lungo termine.
  • Elevato grado di efficienza, soprattutto con un grande fabbisogno di riscaldamento in inverno.

Gli svantaggi dell’impianto di cogenerazione forza-calore

  • Costi di acquisizione molto elevati
  • Grande spazio richiesto e rumore permanente
  • Manutenzione costosa del proprio impianto
  • Non è economicamente conveniente con un basso consumo energetico.

Costi di acquisizione: a partire da 20 000 franchi.

Il riscaldamento a celle a combustibile

Il riscaldamento a celle a combustibile è una moderna alternativa all’impianto di cogenerazione forza-calore. Genera calore ed elettricità da gas o gas liquido tramite un processo chimico. Il suo grado di efficienza è particolarmente elevato, rendendolo così più sostenibile rispetto alla cogenerazione. Poiché viene utilizzato gas naturale anziché energie rinnovabili, il bilancio ecologico non risulta ancora particolarmente buono. In futuro, tuttavia, i progressi nella produzione di idrogeno potrebbero avere un effetto positivo.

I vantaggi del riscaldamento a celle a combustibile

  • A prova di futuro grazie alla tecnologia moderna
  • Elevato grado di efficienza del sistema
  • Genera calore ed elettricità
  • Adatto anche per le economie domestiche con basso consumo energetico.

Gli svantaggi del riscaldamento a celle a combustibile

  • Costi di acquisizione molto elevati
  • Collegamento del gas o cisterna per il gas liquido assolutamente necessario
  • Funzionamento con gas naturale, una materia prima fossile.

Costi di acquisizione: a partire da 40 000 franchi.

Conclusione: esiste un sistema di riscaldamento adatto a tutti i proprietari di case

Vi è una vasta gamma di diversi tipi di riscaldamento ed esiste un sistema adatto praticamente a tutti i proprietari di immobili. Se avete intenzione di riscaldare in modo ecologico, tecnologie come la pompa di calore o il riscaldamento solare termico costituiscono delle buone scelte. Forse conviene anche utilizzare diverse tecnologie, ovvero optare per un riscaldamento ibrido come il gas e il solare. Queste combinazioni stanno diventando sempre più diffuse per gli edifici in Svizzera.

#Riscaldamento

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.