Arredare

Tendenza: noleggiare i mobili anziché acquistarli

Sira Huwiler-Flamm

Noleggiare divani, armadi e tavoli da cucina piuttosto che comprarli – questa tendenza è giunta anche in Svizzera. La sostenibilità e la possibilità di reinventarsi continuamente sono i vantaggi. Ma il principio della condivisione è davvero per tutti?

In un soggiorno ben illuminato sono visibili mobili di tendenza come un divano e uno sgabello di colore verde scuro. Sulla parete è appeso un grande dipinto con forme geometriche.
© Getty Images/iStockphoto

In questo articolo

Il boom della condivisione, anche per i beni di consumo

«Noleggiare mobili anziché acquistarli – una soluzione sostenibile, economica, flessibile, senza stress». Questo è lo slogan dell’azienda di noleggio di mobili con sede a Zurigo «Furniture rental». Questa azienda, specializzata nella condivisione di mobili non è l’unico fornitore in Svizzera. Il rivenditore online di mobili di design «Beliani» di Baar, ad esempio, offre il suo intero assortimento di oltre 1000 divani, letti, mobili da giardino, vasche idromassaggio, lampade e articoli decorativi disponibili anche con un abbonamento mensile a partire da 99 franchi – inclusi consegna, montaggio e smaltimento dei vecchi mobili. E anche giganti dell’arredamento come «IKEA» e rivenditori di articoli tecnologici per la casa come «Media Markt» hanno già testato modelli di noleggio in Svizzera.

«La sharing economy, ovvero offerte basate sul noleggio e sulla condivisione, sta vivendo un pieno boom in tutti i settori, compresi i beni di consumo», afferma il Dr. Dominik Georgi, professore di economia ed esperto di sharing economy presso la Scuola universitaria di Lucerna.

Il vantaggio ecologico e sociale: la condivisione come stile di vita

Il risparmio finanziario e il desiderio di vivere in modo ecologico, sostenibile e sociale sono i criteri principali che guidano la tendenza del «noleggio invece dell’acquisto» o «condivisione al posto del possesso». «Con l’aumento dell’offerta, i consumatori svizzeri attribuiscono una valenza sempre maggiore alla sostenibilità e sono sempre più aperti al concetto della condivisione», afferma l’esperto. I servizi di car sharing, ad esempio, vengono già utilizzati attivamente e sempre più fornitori si affacciano sul mercato svizzero. Dominik Georgi aggiunge: «Lo svizzero medio non deve fare troppa attenzione alle spese e ama possedere – soprattutto gli oggetti personali come i mobili e l’abbigliamento per bambini o gli abiti da sera.»

Tuttavia, per i pezzi davvero costosi e pregiati e per i consumatori che non sanno decidersi facilmente, il noleggio di mobili presenta un netto vantaggio: divani, letti o poltrone relax possono essere provati per la durata del noleggio e poi acquistati nella fase successiva. Addio materassi scomodi e notti insonni, spazio a un aiuto per prendere decisioni!

In una camera da letto è visibile un comodo letto Boxspring con morbidi cuscini.

Un comodo letto Boxspring è molto costoso. Affittandolo prima, potrete provarlo.

Il vantaggio in termini di risparmio: la soluzione per abitazioni temporanee

Ai tempi dell’università avete dormito su un materasso senza doghe e avete definito casa una stanza arredata con solo una sedia e un misero appendiabiti? Non solo per studenti, tirocinanti e per coloro che si affacciano sul mondo del lavoro, ma anche per gli espatriati che intendono restare poco tempo in Svizzera e i pendolari con una seconda casa, il noleggio di mobili sembra essere una grande alternativa all’abitazione spoglia di un tempo.

Chi non dispone né di risorse finanziarie né di tempo per acquistare i mobili, può affittarli senza rischi a un prezzo mensile ben definito e vivere comunque in una casa accogliente. La durata del noleggio è variabile presso la maggior parte dei fornitori.

Il vantaggio dinamico: una casa sempre nuova

«Il chiaro vantaggio con tutte le offerte di condivisione è che consentono di essere flessibili», spiega il professor Georgi. La vita di molte persone cambia continuamente. A volte, capita che nel trasloco un divano non vada più bene per la nuova abitazione. O ancora che lo studio debba diventare la stanza dei bambini quando si decide di allargare la famiglia. Vi sono poi proprietari di case a cui semplicemente piace cambiare il design delle stanze di tanto in tanto, provare nuove tendenze e abbandonarsi al puro piacere di riconvertire, riarredare e ridecorare.

Una giovane coppia sposta un divano grigio e lo posiziona contro una parete in un soggiorno.

Le stanze spoglie degli studenti sono ormai un ricordo: per i giovani con budget ridotti, il noleggio di mobili è un’alternativa calcolabile.

Noleggiando i mobili anziché acquistarli è possibile cambiare spesso la propria casa, senza incorrere in grandi spese e senza sensi di colpa. I mobili noleggiati non finiscono negli inceneritori o nelle discariche, ma vengono nuovamente affittati dopo una speciale pulizia. In alternativa, naturalmente, si possono vendere i mobili acquistati sulle piattaforme online e tramite annunci locali – ma il dispendio di tempo e fatica è spesso elevato e chi è a caccia di affari tende ad abbassare fortemente i prezzi.

Conclusione: a seconda delle esigenze e dei gusti

Coccolarsi su un divano dove altre famiglie hanno già trascorso le loro domeniche di relax non è per tutti. Ma per chi ama condividere in modo sostenibile e sociale nello spirito della sharing economy, il noleggio di mobili è una vera alternativa all’acquisto a titolo definitivo.

Soprattutto nel caso di un utilizzo per un periodo limitato o di acquisti molto costosi, come un grande divano in vera pelle, una vasca idromassaggio o un pezzo di design, può essere utile noleggiare anziché comprare. Vi siete talmente affezionati a un articolo in abbonamento o all’intero set che non volete più separarvene? Nessun problema! La maggior parte dei fornitori offre la possibilità di acquistare gli articoli noleggiati.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.