Arredare

Tempo da lupi: come lasciare fuori fango e sporcizia

Susanne Loacker

Capita a tutti: dopo aver percorso strade con neve in poltiglia, si torna a casa con la spesa e le mani occupate. Poco più tardi un’orribile macchia scura di acqua salata si estende dalla porta d’ingresso alla cucina. Come possiamo evitare ciò senza deturpare completamente il corridoio? Ecco sette consigli.

Davanti alla porta della terrazza, su uno zerbino si trova un paio di scarponcini da montagna, sulle cui suole sono visibili residui di neve.
© Getty Images/Cavan Images RF

In questo articolo

1. Tappeto per esterni

Desiderate pulirvi le scarpe già sulla porta di casa? È possibile con un tappeto per esterni. La sua funzione è simile allo zerbino classico, ma ha un aspetto più elegante – ed è più grande del modello standard. Questi tappeti sono resistenti alle intemperie e ai raggi UV, oltre che solitamente facili da pulire. Un tappeto per esterni al contempo pratico e bello è il modello «Pisa». Su schutzmatten.ch è disponibile in diversi colori e misure a partire da 40 franchi.

2. Zerbino in fibra di cocco

Per lo sporco più grossolano, se la porta d’ingresso si affaccia, ad esempio, sul giardino, è indicato uno zerbino in fibra di cocco. Le sue grosse fibre aiutano anche a pulire bene le scarpe da fango e terra. Poiché il materiale è abbastanza pesante, lo zerbino è antiscivolo, e non si muove anche quando le scarpe sono molto sporche e si strofinano i piedi con forza. Un altro vantaggio: lo sporco passa attraverso le strutture e si deposita sul fondo, rimanendo invisibile sotto lo zerbino, dove lo si può spazzare di tanto in tanto con una scopa di saggina. Questo zerbino in fibra di cocco di ProIdee è antiscivolo, resistente alla luce e disponibile in tre misure – a partire da circa 30 franchi.

Davanti alla porta d’ingresso è posizionato uno zerbino a mezzaluna in fibra di cocco per pulire lo sporco dalle scarpe.

Lo zerbino in fibra di cocco è antiscivolo e abbastanza ruvido per catturare più sporco.

3. Tappetino per scarpe

Il secondo tappeto antisporco viene posizionato direttamente dopo la porta d’ingresso: lo zerbino o il tappetino per scarpe. Questi tappetini hanno un fondo in gomma, che li rende di solito relativamente antiscivolo. Inoltre, scegliendo una variante lavabile in lavatrice, si può facilmente rimuovere anche lo sporco più grossolano causato dal vento forte e dal clima invernale. Lo sporco leggero, come ad esempio la sabbia che si porta a casa dopo aver passato il pomeriggio al parco giochi, può essere facilmente rimosso con l’aspirapolvere. Un tappetino per scarpe che soddisfa tutti questi criteri e che offre anche un’ampia varietà di colori è il modello «Salonloewe». Da Angela Bruderer questo tipo di zerbino è disponibile in diverse misure a partire da 30 franchi circa.

4. Portaombrelli

Lo si può trovare in tutti gli studi medici, nei ristoranti e spesso anche in ufficio – ma è molto pratico anche a casa: parliamo del portaombrelli. Qui l’ombrello bagnato che gocciola può asciugarsi senza bagnare tutto il pavimento del corridoio. Ma non deve per forza essere freddo o noioso. I portaombrelli sono disponibili in qualsiasi forma, colore e design possibili. Ad esempio, che ne dite di un po’ di autosuggestione? Nessun problema! Questo portaombrelli proclama a chiare lettere: I love rainy days. Sicuramente vi farà sorridere.
Il portaombrelli alto 56 centimetri e firmato «Home affaire» è disponibile da Ackermann a un prezzo di 95 franchi (stato al 11 dicembre 2020).

Raccomandazione della nostra redazione

Per completare l’articolo, i redattori hanno selezionato un contenuto adatto da Pinterest. È possibile visualizzarlo e nasconderlo con un clic.

Sono d’accordo con il caricamento di contenuti esterni. In questo modo, i dati personali possono essere trasmessi a terzi. Non abbiamo alcuna influenza sull’entità del trattamento dei dati da parte di terzi. (Ulteriori informazioni sono disponibili nella dichiarazione sulla riservatezza)

5. Portascarpe con panca per sedersi

Soprattutto in inverno, la neve e la fanghiglia spesso entrano in casa senza volerlo – sotto la suola delle scarpe. Anche se ci siamo puliti i piedi correttamente, a volte rimangono resti sugli spessi bordi delle scarpe invernali, che con il passare del tempo formano una pozzanghera di acqua salata sotto le suole. Per evitare che ciò accada, durante la stagione umida è meglio tenere le scarpe su una griglia dove possono asciugarsi tranquillamente. Se questa o il ripiano si trova su uno zerbino lavabile, il pavimento resta privo di sporcizia e acqua. Chi desidera un comfort maggiore può acquistare una panca con griglia portascarpe – da Ackermann è disponibile un modello di questo tipo dal look raffinato con struttura in metallo per circa 150 franchi (stato al 25 novembre 2020).

6. Asciugascarpe

Vicino alla porta d’ingresso è installata una presa di corrente? Ottimo, allora si può collegare un asciugascarpe. Questo apparecchio non solo asciuga le scarpe bagnate, ma le riscalda anche per la prossima volta che verranno indossate. «Aria Secco 4» di Sonnenkönig offre tutte queste funzioni più un timer per preriscaldare le scarpe alla perfezione prima di calzarle. Da Migros, questo asciugascarpe è in vendita nel reparto Do it + Garden a circa 40 franchi (stato al 25 novembre 2020).

La foto mostra un paio di scarpe invernali e l’asciugascarpe di AXWT.

Avere le scarpe asciutte e calde d’inverno è un vero lusso – e questo asciugascarpe di AXWT è anche esteticamente bello.

7. Guardaroba

I cappotti e i cappelli bagnati non possono essere portati in casa finché non sono asciutti. Una soluzione piccola e compatta è un guardaroba installabile proprio accanto alla porta d’ingresso. Esistono varianti compatte che entrano anche in un piccolo corridoio. Uno di questi modelli stretti è il pannello guardaroba «Tuxford»: è largo solo 30 centimetri ed essendo totalmente bianco passa quasi inosservato quando non viene utilizzato. Da Livique il guardaroba è in vendita a circa 130 franchi (stato al 25 novembre 2020).

Conclusione: il tempo fuori può anche essere piovoso e cupo – ma se arredate e strutturate il vostro corridoio in modo intelligente terrete all’esterno tutto ciò che non deve entrare. Così potrete superare l’autunno e l’inverno senza stress – e le faccende di casa saranno più leggere.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.