Una giovane coppia mentre svuota la lavastoviglie in cucina.
© Getty Images

Ristrutturare

Ristrutturare la cucina: design, costi, consigli

Thomas Bott

«Ci serve una nuova cucina!» Questa constatazione solitamente manda in crisi molti proprietari di case e appartamenti. Che fatica! Che spesa! Ci sentiamo di rassicurarli: non è necessario sostituire completamente una cucina soltanto perché ha già qualche anno. Il più delle volte la struttura è ancora a posto, si tratta solo di dare all’ambiente un look più moderno, rinnovare i pensili con rivestimenti più vivaci e pensare a nuovi elettrodomestici. Scoprite qui cosa osservare quando si ristruttura o arreda la cucina.

Nuovo colore per le pareti

Una mano di vernice fresca regala già un aspetto completamente nuovo con relativamente poco sforzo. Soprattutto in cucina, la scelta dei colori è molto importante. Se sono troppo scuri, le stanze di dimensioni limitate appaiono ancora più piccole. Consigliamo quindi colori chiari. Le pareti delle cucine sono solitamente pitturate di bianco, ma un altro colore chiaro può ravvivare la stanza. Se la cucina non occupa tutte le pareti, si può pensare di dipingere una parete libera con un colore forte. Per le piastrelle la situazione è simile. Anche in questo caso, è opportuno scegliere un colore chiaro. Per creare un contrasto, è possibile utilizzare piastrelle di colore diverso. Le vecchie piastrelle possono essere rivestite con un materiale da incollare o essere dipinte. La sostituzione di quelle vecchie è ovviamente possibile, ma richiede uno sforzo relativamente elevato. Un suggerimento sul materiale: le piastrelle lisce possono non piacere a tutti, ma sono molto più facili da pulire. Se si desidera ancora un po' di struttura, vale la pena pianificare una protezione nella zona del piano cottura.

Pannelli frontali con un look fresco

Il biglietto da visita di ogni cucina sono i pannelli frontali dei pensili della cucina. Occupano la maggior parte della superficie e dominano quindi dal punto di vista visivo. I pannelli frontali determinano anche lo stile di tutto lo spazio. Consigliamo di non esagerare: le decorazioni possono essere belle, ma passano rapidamente di moda, e presto ci si può stancare dei colori forti. Molti proprietari di case e appartamenti optano quindi per pannelli lisci, di colore bianco o in tinte tenui.

I vecchi pannelli della cucina possono essere rimodernati con una mano di vernice. Ciò che conta è il materiale di fondo. Colori vivaci applicati direttamente rendono il legno particolarmente elegante. Le superfici su cui si vuole intervenire più pesantemente devono essere prima carteggiate. In alternativa, è possibile rivestire i pannelli frontali – questa può rivelarsi una soluzione molto più veloce. I materiali adatti sono la pellicola, il tessuto da arredo o la carta da parati in tessuto non tessuto.

È possibile sostituire completamente i pannelli frontali, ma questa soluzione è costosa. Le cucine sono di solito assemblate in maniera personalizzata. Adattare nuovi pannelli dei pensili e delle cassettiere non è quindi facile.

Maniglie: dettagli di design

Se comunque si stanno già cambiando i pannelli frontali dei mobili della cucina, vale la pena sostituire anche le maniglie. Per dare un nuovo look a pensili da cucina con pannelli frontali vecchi a volte basta sostituire le maniglie. I negozi specializzati offrono un'ampia scelta: dalle semplici maniglie di plastica fino ai metalli pregiati, tutto è possibile. Tuttavia, è importante verificare che i fori precedenti possano essere utilizzati anche per le nuove maniglie perché sono possibili grandi differenze tra un modello e l’altro. Chiudere vecchi fori e praticarne di nuovi può richiedere molto tempo e, nel peggiore dei casi, danneggiare i pannelli. Quindi, portate una vecchia maniglia al vostro rivenditore locale.

Vista su una cucina bianca con pannelli frontali bianchi, piano di lavoro in legno e lampade industriali appese al soffitto.

La semplice sostituzione delle maniglie è già sufficiente per conferire un’estetica rinnovata dei pannelli frontali, così è possibile personalizzare la cucina anche in un secondo momento.

Un piano di lavoro più moderno

I piani di lavoro hanno tutti forme pressoché simili. Mentre ciò non vale per le superfici e i colori. In passato, il legno naturale o i colori chiari erano molto popolari. Oggi, i piani di lavoro sono spesso scuri e poco appariscenti. L'aspetto naturale del marmo non passa mai di moda, ma le lastre sono costose. A seconda del tipo di marmo e dello spessore della lastra, il prezzo al metro quadro può raggiungere rapidamente o addirittura superare i 500 franchi. Valide alternative sono costituite da pietra artificiale, plastica, acciaio inossidabile o anche vetro.

Installazione di nuovi elettrodomestici da cucina

In cucina, la tecnologia obsoleta ha numerosi svantaggi. Gli elettrodomestici di solito non funzionano più in modo efficiente, facendo aumentare il consumo di energia. Anche le prestazioni sono peggiori rispetto agli apparecchi più recenti. Consigliamo quindi di sostituirli. Un piano cottura moderno offre molte funzioni diverse per preparare al meglio le vostre pietanze. I piani cottura a induzione sono molto flessibili quando si tratta di posizionare pentole e padelle; i piani cottura a gas sono molto popolari tra gli chef perché permettono di controllare la temperatura in modo molto più diretto.

Quando si ristruttura una cucina, l’aggiunta di mobili per valorizzare l’ambiente costituisce una buona idea. Gli armadi supplementari offrono più spazio per riporre prodotti e oggetti. Si possono creare più superfici di lavoro contro le pareti oppure sistemando un'isola. Questa può essere una buona soluzione anche per le cucine più piccole.

Torniamo al discorso iniziale: arredare una cucina da zero

Chi intende dare un taglio netto durante la ristrutturazione della cucina e sostituire tutto ciò che è vecchio non può fare a meno dell'aiuto di un progettista di cucine. Gli esperti progettisti di cucine o di arredamento dispongono di strumenti migliori, conoscono gli ostacoli nella progettazione e aiutano nella scelta dei materiali.

Prima di consultare un progettista di cucine è necessario chiedersi che tipo di cucina si sta cercando e se si tratta di uno spazio chiuso o piuttosto di un soggiorno e cucina open space. Quest'ultima soluzione comporta sfide particolari, per esempio quella di prevenire l'eccessiva formazione di odori. Inoltre, sono necessari più elementi indipendenti, perché solitamente vi sono meno pareti dove collocare pensili della cucina e altri mobili.

E forse state già pensando al tipo di frigorifero. Un frigorifero a incasso si inserisce perfettamente in cucina con il suo frontale rivestito, ma offre meno spazio. Un frigorifero a libera installazione offre molto spazio per il cibo. Un consiglio: sono molto in voga capienti frigoriferi side-by-side, in cui il vano frigorifero e il vano freezer sono uno accanto all'altro.

Un frigorifero a libera installazione blu pastello.

I frigoriferi a libera installazione non solo offrono molto spazio, ma diventano anche i veri protagonisti della cucina.

Costi di ristrutturazione della cucina

Naturalmente, il costo di una cucina nuova dipende sempre dalle vostre esigenze. I proprietari di case e appartamenti vorrebbero conoscere una stima approssimativa prima di iniziare a pianificare. Come regola generale calcoliamo quanto segue: la ristrutturazione di cucine più piccole eseguita da un artigiano costa tra i 10 000 e i 15 000 franchi, compresi i nuovi elettrodomestici, mentre stimiamo che il costo delle cucine medio-grandi possa arrivare fino a 35 000 franchi.

Come potrebbe essere la vostra futura cucina da sogno

Esistono molte opzioni di design per le cucine, ma possono essere approssimativamente suddivise in pochi stili. Ecco una panoramica sulle diverse possibilità:

Lo stile classico

La cucina classica ha frontali discreti, maniglie semplici e una struttura lineare. Gli elettrodomestici sono per lo più in acciaio inossidabile, questo vale anche per il lavello. Tale stile non è influenzato dalle tendenze, ma è completamente progettato per la cucina.

Tavolo da pranzo classico in una cucina moderna.

Una cucina moderna si abbina molto bene a un interno classico e viceversa.

Lo stile moderno

Il minimalismo è il credo della cucina moderna. I pannelli frontali sono generalmente laccati, preferibilmente lucidi. Elementi colorati sono quasi assenti, le maniglie scompaiono. I pannelli in legno possono fornire un contrasto visivo. Anche questo stile dovrebbe essere essenzialmente funzionale.

Cucina di design

Questo stile gioca sulla creatività. Alcuni esempi: mobili da cucina sospesi, cappa aspirante dal design artistico, mobili parzialmente aperti e materiali di qualità elevata. Qui l'attenzione si concentra sul look.

Una cucina di design open space, dai colori vivaci e caldi.

Le cucine moderne oggi sono spesso progettate come open space e si fondono con l’area living. La tendenza va verso cucine di design che non siano solo funzionali, ma anche rappresentative dello stile e del gusto dei proprietari.

Cucina in stile casa di campagna

Lo stile della casa di campagna non sembra mai passare di moda – ed è quello giusto anche in cucina. Rappresenta l’esatto opposto del minimalismo. La cucina di una casa di campagna dovrebbe essere accogliente e fornire calore. Decorazioni, colori e molto legno conferiscono tale effetto.

Una cucina di campagna con tanto legno, maniglie di metallo e accessori color oro.

Nella cucina della casa di campagna le protagoniste sono le decorazioni e il legno naturale. Lo stile è senza tempo.

Conclusione: una ristrutturazione della cucina vale sicuramente la pena

Una cucina è molto più di un semplice spazio funzionale. Può anche essere un luogo di incontro per il comfort di tutta la famiglia. Vale la pena ristrutturarla, nonostante i costi forse elevati. In cucina, consigliamo in particolare di non risparmiare sugli elettrodomestici. Dopotutto, il piano cottura e la lavastoviglie sono gli elementi di maggior utilizzo.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.