Temporale in avvicinamento sulle Alpi Bernesi: il cielo è già quasi nero.
© Getty Images / Gene Krebs

Vivere

Niente paura del maltempo: ecco come proteggere casa e giardino

Susanne Loacker

Temporali estivi o tempeste autunnali: per chi possiede una casa, spesso il maltempo è fonte di preoccupazioni. Con i nostri consigli vogliamo togliervi questo pensiero, mostrandovi come prevenire i rischi e dormire più tranquilli, anche quando è in arrivo il maltempo.

Come nascono le tempeste

Ben tre quarti di tutti i danni agli edifici dovuti ai cosiddetti pericoli naturali sono causati da grandine, tempeste e piogge intense. In Svizzera, il maltempo di solito arriva da ovest. La facciata di una casa rivolta a occidente viene quindi talvolta chiamata “lato pioggia” o “lato a rischio meteo”. Anche le tempeste, di solito, giungono da occidente. Esse si verificano quando l'aria fredda della regione polare incontra l'aria calda delle regioni subtropicali formando vasti vortici di bassa pressione la cui intensità aumenta più alta è la differenza di temperatura tra le due masse d'aria. Per questo motivo in autunno inoltrato e d’inverno, quando l'aria polare è già molto fredda, ma i mari sono ancora relativamente caldi, le tempeste sono più violente. Nel febbraio 1990, durante l'uragano “Wiebke” sullo Jungfraujoch sono state registrate le raffiche di vento di una velocita mai rilevata prima in Svizzera: 285 chilometri all'ora. Nel caso di una forte tempesta “normale”, esse toccano al massimo i 160-200 km/h.

C'è protezione e protezione

L'utilizzo di materiali da costruzione di alta qualità e adatti al luogo per gli esterni della casa fornisce protezione da un temporale imminente o da una grandinata. Le tende da sole, le tapparelle a lamelle o il telo di copertura della piscina, invece, offrono solo una presunta protezione. È meglio riavvolgerle prima che si scateni una tempesta. In Svizzera, eventuali danni a finestre, tetto o muri della casa sono coperti da l'assicurazione stabili. Il capanno da giardino è invece coperto dall'assicurazione mobilia domestica e andrebbe quindi incluso nella somma assicurata.

In caso di ristrutturazione: controllare il registro della grandine

La zona della Svizzera più soggetta alla grandine è quella prealpina. Soprattutto in queste regioni, prima di procedere a una ristrutturazione è utile dare un'occhiata al registro nazionale della grandine. Consultandolo si apprende che in media, ogni cinque o dieci anni qualsiasi casa viene colpita da chicchi di grandine del diametro di due centimetri, ogni 20 o 50 anni addirittura da chicchi di tre o più centimetri, quasi delle dimensioni di una pallina da minigolf.

L'entità dei danni causati da questi chicchi di grandine, che di solito cadono in concomitanza con forti venti, dipende dai materiali delle pareti della casa. Sempre più produttori iscrivono i loro materiali e prodotti per l'edilizia nel registro della grandine, dove viene indicata la loro resistenza alla grandine. Una buona protezione è garantita a partire dal livello 3.

Su un prato verde ci sono due vasi di fiori. Tutt'attorno si vedono chicchi di grandine.

La grandine si scatena all'improvviso e con violenza. Può causare grossi danni.

Sapere dove si trova il lato a rischio meteo

Chi non desidera un angolo di giardino lato ovest, dove sedersi la sera per ammirare il tramonto? Bellissimo, a in caso di tempesta può essere pericoloso, perché ombrelloni e sedie giardino possono trasformarsi in proiettili. In caso di avviso di tempesta (assicuratevi di scaricare una delle app gratuite “MeteoSvizzera”, “SRF Meteo” o “Landi Wetter”), ricordatevi in tempo di portare in cantina o in un luogo riparato tutto ciò che è anche lontanamente mobile.

Mobili da giardino di metallo posati su un pavimento in pietra. Sta piovendo a catinelle.

Nemmeno un forte temporale estivo può danneggiare mobili da giardino pesanti.

Misure preventive ricorrenti

Se le foglie ostruiscono una grondaia, l'acqua non può più defluire. Se arriva la grandine, la situazione si fa ancora più spiacevole. La conseguenza di grondaie intasate può essere l’allagamento della casa o della cantina. Se malgrado tutte le precazioni ciò dovesse accadere, sarebbe utile avere in casa una pompa a immersione (a partire da un livello dell'acqua di circa dieci centimetri, disponibile nei negozi di forniture da campeggio) o per lo meno un aspiratore d'acqua (ad es. di Nilfisk, a partire da circa 260 franchi da Jelmoli) e uno spingiacqua (da Landi, spingiacqua più manico circa 25 franchi).

Curare il giardino

Un uomo in abiti da lavoro con casco di protezione mentre raglia il ramo di un albero con la motosega.

I rami morti degli alberi vanno tagliati per tempo, altrimenti alla prossima tempesta possono diventare pericolosi.

Se nella vostra proprietà c'è un albero, siete responsabili degli eventuali danni che potrebbe provocare a causa di una tempesta, ad esempio se un ramo rotto sfonda una finestra o danneggia il tetto del vicino. Controllate e curate regolarmente i vostri alberi o fatevi consigliare da un esperto. Gli alberi malati e morti devono essere abbattuti per motivi di sicurezza. Anche i grandi vasi e portafiori, così come i mobili da giardino possono diventare pericolosi: se si trovano sul lato della casa a rischio meteo dovreste essere in grado di metterli al sicuro o di spostarli in caso di emergenza.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.