Primo piano di un pilastro di pensilina in legno. In basso nell'immagine si vede il tetto di un'auto.
© Getty Images

Costruire e acquistare

La pensilina: un pratico riparo per la vostra auto

Torben Schröder

Una pensilina non offre solo un riparo sicuro al vostro veicolo, ma anche molti altri vantaggi rispetto a un garage. I minori costi di realizzazione sono solo un aspetto. Scoprite qui perché conviene costruire una pensilina, cosa bisogna considerare prima di procedere e quali sono i tipi disponibili.

La pensilina: i vantaggi

A nessuno piace lasciare la propria amata auto per strada, esposta alle intemperie e al rischio di atti vandalici. Se avete abbastanza spazio nella vostra proprietà, una pensilina è una pratica soluzione. Ad esempio, ripara da polline, polvere, foglie, escrementi di uccelli, radiazioni UV e grandine. Anche un garage può fare tutto questo? Certo! Tuttavia, ci sono ottime e valide ragioni per preferire una pensilina:

  • è più semplice ottenere la licenza edilizia
  • è più veloce e più facile da costruire
  • occupa meno spazio sulla proprietà
  • è più economica di un garage
  • grazie all'assenza di pareti laterali, il vostro veicolo sarà ventilato in modo ottimale se, ad esempio, si è bagnato dopo un viaggio sotto la pioggia. Ciò previene la ruggine e mantiene il valore dell’auto più a lungo nel tempo
  • grazie alla struttura aperta proietta meno ombra sugli edifici e sul terreno adiacenti
  • i gas di scarico e le polveri sottili si disperdono senza problemi

Ottenere una licenza edilizia per la pensilina

Una pensilina è una costruzione fissa che comporta un cambiamento strutturale della proprietà. Per questo motivo, molto probabilmente avrete bisogno di una licenza edilizia, come per un garage. In Svizzera, a concedere questo permesso sono i Cantoni. Tuttavia, vi sono differenze da Cantone a Cantone e persino da Comune a Comune. Pertanto, richiedete le informazioni e i moduli necessari all'ufficio tecnico competente.

Potete farvi una prima idea degli aspetti da considerare nella legge edilizia del vostro Cantone, dove troverete le norme relative alle distanze, alla protezione antincendio e ai materiali da costruzione ammessi. La legge non lo impone, ma è comunque un buon consiglio: parlate con i vostri vicini del progetto di costruzione della pensilina per evitare fin da subito possibili controversie.

Costruire una pensilina: fai-da-te o ditta specializzata?

Come per la maggior parte dei progetti di costruzione, quando si realizza una pensilina sorge la seguente domanda: lavorare da soli o consultare un professionista? Vi consigliamo di ricorrere a un artigiano esperto. Perché anche se la struttura di una pensilina sembra abbastanza semplice, ci sono molti aspetti da considerare. La pensilina deve soddisfare i requisiti di capacità di carico, stabilità e statica. Se si vive in una zona con forti nevicate, deve essere assolutamente in grado di resistere anche a grandi accumuli di neve.

Se avete deciso di affrontare il progetto da soli, ci sono alcune cose basilari che dovrebbero essere chiarite in anticipo: la posizione ottimale, lo spazio necessario, il materiale da utilizzare, il tipo di tetto adatto, che eventualmente possa essere rinverdito. In ogni caso, la base per la variante fai-da-te comprende pali, travi, montanti di sostegno e cemento per la platea.

La pensilina: materiale, copertura, prezzi

Se non avete ancora idea di come potrebbe presentarsi la vostra pensilina, vale la pena dare un'occhiata alle pagine dei fornitori online. Qui troverete kit di elementi prefabbricati e anche la possibilità di dare libero sfogo alla vostra fantasia individuale con un configuratore. Due delle più importanti caratteristiche distintive delle pensiline sono il materiale e il tetto.

Il materiale per la pensilina

La maggior parte delle pensiline è realizzata in legno. Diversi tipi di legno determinano condizioni diverse. Ad esempio, il legno di conifera – come quello di abete rosso – è un po' più duttile e uniforme. Il legno di latifoglie – come il faggio – è più resistente e pesante.

I seguenti vantaggi valgono allo stesso modo per tutti i tipi di legno:

  • aspetto caldo,
  • semplice lavorazione,
  • bassi costi di acquisto.

Gli svantaggi, invece, sono:

  • il legno è meno robusto del metallo,
  • richiede più manutenzione,
  • è più vulnerabile alle intemperie,
  • e ha una capacità di carico minore.
Di fronte a una casa bianca c'è una pensilina con legno rossiccio. La parete della pensilina rivolta verso la casa copre quasi completamente la vista.

Per il materiale della pensilina si può scegliere tra diversi tipi di legno e metallo. Tutte le opzioni hanno vantaggi e svantaggi.

Al contrario, le pensiline in alluminio sono più resistenti alla ruggine e agli agenti atmosferici. Il materiale è leggero, ma comunque stabile. Ha un'elevata capacità di carico – ed è quindi adatto anche per le regioni dove in inverno cade molta neve. Non essendo un materiale vivo, è resistente a parassiti e funghi – e quindi ha una lunga durata. Rispetto al legno, tuttavia, l'alluminio ha un prezzo molto più elevato – mentre è possibile acquistare una pensilina economica in legno già a partire da circa 600 franchi, le varianti economiche in alluminio partono da circa 2000 franchi.

Il tetto della pensilina

Molto caratteristico per una pensilina è il tetto. Alto e a falde o basso e piano, qui ve ne presentiamo diversi tipi:

Vista della parte inferiore del tetto di una pensilina. Il tetto è ricoperto di vegetazione.

Uso alternativo del tetto della pensilina: un tetto piano, ad esempio, può essere rinverdito.

  • Tetto ad arco: una soluzione popolare e molto diffusa. L'arco conferisce uno stile semplice ed elegante. L'acqua scivola bene.
  • Tetto a falde: questa variante si avvicina di più alla forma del tetto di una casa normale con le sue due falde. Così si adatta bene all'aspetto generale della proprietà.
  • Tetto a padiglione: a differenza del tetto a due falde, è inclinato su tutti e quattro i lati – come un padiglione da giardino.
  • Tetto piano: è la forma più semplice. Se è abbastanza stabile, è possibile utilizzarlo anche per altri scopi, ad esempio come aiuola o come deposito per la legna da ardere.

Costi per il kit della pensilina

Da semplice e robusta a leggera e pregiata – i prezzi di una pensilina variano da poche centinaia a ben oltre 10 000 franchi, a seconda del modello, del materiale e delle dimensioni. Eccovi due esempi:

  • semplice tetto piano in legno: una struttura essenziale con tetto piano in legno è offerta dalla pensilina singola Primus 1 di Weka. La base è di ben 10 metri quadrati, compresa la gronda sono 5 metri di lunghezza e 3 di larghezza. L'altezza è di 2,35 metri. Il prezzo da Coop edile+hobby è di 600 franchi (stato 08 settembre 2020) – montaggio escluso;
  • pensilina ad arco in alluminio di alta qualità: con una lunghezza di 7 metri e un'altezza di 3 metri, sotto la pensilina in alluminio acquistabile da Gartenhaus-Shop si può parcheggiare persino un piccolo camper. A seconda della copertura e del tipo di base, il prezzo si aggira tra i 5000 e i 6000 franchi (stato 08 settembre 2020).

Una pensilina con tetto solare?

Una soluzione che tiene conto della sostenibilità è la pensilina solare. Offre i vantaggi di una pensilina tradizionale e vi dà anche una mano con l’approvvigionamento elettrico. Ma prima dovreste assicurarvi che la vostra proprietà offra le condizioni per l'acquisto di una nuova pensilina solare o per convertire la pensilina esistente.

32 pannelli solari sono installati sul tetto leggermente inclinato di una pensilina in metallo. Il sole splende.

Se la vostra pensilina ha il tetto rivolto a sud, vale la pena di trasformarla in una pensilina solare.

Ecco alcuni fattori decisivi:

  • orientamento: i tetti che danno a sud, sud-est o sud-ovest assorbono più energia solare;
  • ombra: il vantaggio di una pensilina solare è maggiore se non è adiacente alla casa e, quindi, all'ombra;
  • capacità di carico: per poter sostenere un impianto solare che pesa più di 100 kg, la pensilina deve essere abbastanza stabile.

Potete scegliere tra due tipi di pensiline solari:

  • impianto solare: detto anche impianto fotovoltaico. Questa tecnologia consente di convertire la luce del sole in energia elettrica. Per poterla sfruttare, installate sulla vostra pensilina diversi pannelli solari, costituiti a loro volta da celle solari. Questa soluzione è ideale se il fabbisogno energetico della vostra casa è particolarmente elevato o magari per alimentare la vostra auto elettrica a energia solare;
  • impianto di riscaldamento solare: chiamato anche impianto solare termodinamico. Per realizzarlo, equipaggiate la vostra pensilina con collettori che raccolgono il calore del sole e lo conducono a un accumulatore di calore. Questa energia può essere utilizzata, ad esempio, per riscaldare l'acqua per la doccia, il bagno o la cucina. Scegliete questa variante se volete ridurre i costi di riscaldamento.

La pensilina: più di un'alternativa al garage

Poco importa se in legno o in metallo, con tetto a falde o piano, costosa o economica: grazie alla sua struttura leggera e ai costi relativamente bassi, una pensilina è una soluzione ottimale come riparo per la vostra auto. Il suo aspetto arioso e moderno la rende anche un punto d'attrazione nella vostra proprietà. Con un impianto solare sulla pensilina si ottiene energia supplementare per la casa.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.