In una cantina, allo stato grezzo della costruzione, due pilastri ne sostengono il soffitto.
© Getty Images

Ristrutturare

Isolamento del soffitto della cantina: materiali isolanti, procedura, costi

Thomas Bott

Un efficiente isolamento dell’abitazione consente un ottimo risparmio a lungo termine per i proprietari di immobili. Un buon isolamento della cantina è particolarmente importante, soprattutto per le case più vecchie senza isolamento perimetrale già integrato. Il terreno circostante rende la cantina particolarmente fresca. Se quest’aria fredda fluisce nel piano terra e negli spazi abitativi soprastanti, in tali spazi il riscaldamento deve essere alzato. Tuttavia, isolando il soffitto, eviterete una perdita di calore di circa il dieci per cento. Sono possibili diversi approcci, che a loro volta influiscono ampiamente sul prezzo.

Isolare il soffitto della cantina: metodi e materiali

Per determinare il tipo di isolamento del soffitto della cantina, dovreste esaminare attentamente il soffitto. Le condizioni ideali sono un soffitto asciutto e il più uniforme possibile. In questo caso installare un isolamento è abbastanza semplice. Nei negozi specializzati sono disponibili pannelli isolanti in schiuma rigida di poliuretano, lana di roccia o lana di vetro. Questi ultimi sono particolarmente adatti per i locali in cui vi è una maggiore concentrazione di umidità, ad esempio in una lavanderia. I pannelli isolanti in schiuma rigida di poliuretano, invece, sono compatti e forniscono un ottimo isolamento.

I pannelli isolanti possono essere fissati ad un soffitto piatto con schiuma da costruzione o semplice malta adesiva. Un soffitto irregolare, invece, richiede un po’ più di sforzi, ed è necessario fissare i pannelli con tasselli e viti. Un’altra possibilità per isolare la cantina è spruzzare sul pavimento fiocchi di cellulosa. Tuttavia, rispetto al fissaggio dei pannelli, questa tecnica «spray-on» non può essere eseguita autonomamente. Solo gli esperti dispongono degli strumenti speciali necessari.

Utilizzabilità della cantina: lo spessore ideale del materiale

Sia che la cantina debba essere una stanza utilizzabile o meno: un isolamento conviene in ogni caso per evitare sprechi di energia di riscaldamento. Tuttavia, un isolamento del soffitto troppo spesso può togliere spazio agli armadi più alti e l’altezza bassa del soffitto può avere un effetto schiacciante. Secondo gli esperti lo spessore ideale dei pannelli è di circa 12 centimetri. Questo solitamente assicura un buon spessore di isolamento. Lo spessore minimo generalmente è di sei centimetri.

I materiali isolanti sono suddivisi in diverse classi di conducibilità termica. Vale la regola: più basso è il numero, maggiore è l’efficienza. Un pannello con classe di conducibilità termica di 032 può quindi essere più sottile di un pannello con classe di conducibilità termica 040 con le stesse proprietà isolanti. La differenza sta nel prezzo, poiché i materiali di classi di conducibilità termica migliori sono spesso più costosi. Un’azienda specializzata in isolamento termico può mostrarvi pannelli di diversi spessori prima del lavoro e sceglierà quello più adatto alle vostre esigenze personali.

Cosa considerare per l’isolamento del soffitto della cantina

Se si esegue da soli l’isolamento del soffitto della cantina, è necessario prestare attenzione ad alcuni aspetti importanti. Prima di tutto, il soffitto deve essere completamente libero. Si dovrebbero rimuovere l’intonaco scrostato e la vernice sfaldata. Anche i chiodi sporgenti o le protuberanze di cemento impediscono l’isolamento del soffitto. Se al soffitto sono installati tubi o tubature, è necessario tagliare l’isolamento nei punti appropriati. Assicuratevi però di chiudere anche le fessure con materiale isolante sciolto, altrimenti l’effetto isolante sarà compromesso.

Negli spazi tra i pannelli non deve pervenire nessun adesivo. È invece importante che i pannelli isolanti siano il più vicino possibile l’uno all’altro. Se emergono spazi aperti indesiderati, è possibile riempirli anche con materiale isolante sciolto. Un punto debole può essere anche la transizione dal soffitto alle pareti. Si consiglia quindi di coprire le pareti a una profondità di circa 40 centimetri. Se si desidera utilizzare la cantina come spazio abitativo, si dovrebbero cercare pannelli isolanti con il lato inferiore visibile. In questo caso potete fare a meno di verniciare.

Un accesso aperto a una cantina con semplici scale di legno.

Potete realizzare l’isolamento del soffitto della cantina anche da soli. Ciò richiede una buona preparazione e un po’ di abilità manuale.

Caso particolare: una cantina a volta con soffitto curvo

I pannelli disponibili nei negozi specializzati non sono adatti per i soffitti delle cantine a volta e un prodotto su misura di un esperto può risultare molto costoso. In questo caso una struttura di supporto può essere una buona soluzione. Qui delle stecche fungono da supporto per dei materassini isolanti flessibili. In fine, dei pannelli di gesso rivestono l’intera costruzione.

I costi di un soffitto della cantina isolato

Se eseguite autonomamente i lavori, vi serviranno i pannelli isolanti per il soffitto della cantina e l’adesivo. A seconda del materiale e della classe di conducibilità termica, il costo varia tra i 15 e i 30 franchi al metro quadro. Tuttavia, non dimenticate di includere anche l’isolamento per le transizioni alla parete. Il prezzo della colla è pari a circa 10 franchi a cartuccia. Inoltre, vanno aggiunti i costi per gli utensili necessari.

Se il lavoro viene eseguito da un artigiano, vanno calcolati almeno 60 franchi al metro quadro. Un isolamento a spruzzo può arrivare a costare anche il doppio. Nell’ambito del Programma Edifici della Svizzera, potete beneficiare di un sussidio a determinate condizioni. Per saperne di più su questo argomento, visitate il sito www.dasgebaeudeprogramm.ch/it/.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.