Ristrutturare

Dipingere la tromba delle scale: consigli e istruzioni

Torben Schröder

Nel soggiorno e nella camera da letto della vostra casa, avete certamente prestato attenzione a un concetto di colore coerente. Ma nella tromba delle scale? Probabilmente le pareti sono semplicemente bianche, come in quasi tutte le case. E se invece donaste loro un po' di colore? Dopo tutto, è probabile che percorriate questo spazio spesso trascurato più volte al giorno. In questo articolo vi daremo degli spunti su come dipingere la tromba delle scale, comprese istruzioni passo dopo passo.

Vista di una tromba delle scale ricoperta da cellofan e teloni da imbianchino. Le pareti sono già parzialmente dipinte.
© Getty Images/Westend61

In questo articolo

Cosa tenere presente prima di tinteggiare

Dipingere le pareti viene considerato uno dei compiti facili del fai da te. Nella maggior parte delle stanze si può lavorare in piedi. Nella tromba delle scale, il lavoro è un po' più impegnativo: il pavimento non è piano e si ha meno spazio a disposizione. Inoltre, può essere pericoloso lavorare in piedi sulla scala. Ecco alcuni consigli generali su come prepararsi e rendere più facile il lavoro.

Garantire la sicurezza

Anche gran parte del lavoro nella tromba delle scale può essere svolto senza problemi in piedi: è particolarmente facile, ad esempio, dipingere il pianerottolo di una scala. Ma quando si tratta di salire un po' più in alto o di arrivare al soffitto, una scala pieghevole non è proprio l'ausilio ideale perché è troppo instabile. Per garantire la necessaria stabilità è indispensabile una scala telescopica o per tromba delle scale con staggi di prolunga regolabili in continuo. La soluzione ancora più sicura, ma anche più costosa, è un ponteggio per scale, che si può acquistare o anche noleggiare in negozi specializzati.

Predisporre l'attrezzatura

In generale, per i lavori da imbianchino si dovrebbero utilizzare strumenti professionali. Dipingere la scala richiede l'acquisto di alcuni utensili speciali, oltre a quelli usuali come rullo e spatola. L'incidenza della luce è di solito piuttosto scarsa, soprattutto se avete già smontato i lampadari in preparazione ai lavori di tinteggiatura. In questo caso, una luce da cantiere vi sarà utile. Per dipingere ragionevolmente anche gli angoli più lontani, si dovrebbe usare un'asta telescopica come estensione. Ma, per saperne di più, leggete la istruzioni passo dopo passo.

Programmare tempo e aiuto

Come si può già intuire, il progetto richiede un po' più di tempo a causa delle condizioni particolari. Questo non andrebbe sottovalutato in fase di progettazione. E chiedete aiuto: non solo la tinteggiatura sarà più divertente e veloce, ma ci sarà anche qualcuno in caso succeda qualcosa. Dipingere per ore e ore in altezza o sopra la propria testa potrebbe infatti provocare un senso di vertigini.

Consigli per la tinteggiatura

Con i seguenti consigli pratici, in futuro la tromba delle scale non sarà solo un luogo funzionale, ma anche bello da vedere.

La carta vincente è la luminosità

Le trombe delle scale negli immobili privati spesso non hanno finestre il che significa che entra poca luce naturale. Quindi, quando si scelgono i colori, si dovrebbe optare per i toni chiari piuttosto che per quelli scuri. Un giallo allegro o un arancione brillante forniscono calore estivo, l'azzurro ricorda il cielo, un verde delicato porta una freschezza naturale. Se non siete così audaci nella scelta dei colori, sono disponibili anche tonalità chiare come sabbia, beige od ocra.

Primo piano di una donna che apre un ventaglio di colori.

Poiché di solito la tromba delle scale è piuttosto buia, si dovrebbe scegliere un tono chiaro per il colore delle pareti.

Realizzare uno zoccolo

Se non volete scegliere una sola tonalità o se in generale amate le combinazioni di colori, potete realizzare uno zoccolo nella tromba delle scale. Ovvero dipingete solo mezza parete con un colore e l'altra metà con una seconda tinta. È una buona idea utilizzare un colore più scuro, come il marrone, per la parte inferiore. Questo comporta il vantaggio di rendere l'usura meno visibile nel corso del tempo. Potreste anche rinnovare solo lo zoccolo in caso di nuova tinteggiatura, risparmiando un po' di fatica.

Applicare l'intonaco minerale

L'intonaco minerale rappresenta una variante per realizzare le pareti nella tromba delle scale senza pittura classica. Questo speciale tipo di intonaco non serve come base, ma in realtà come strato superiore di finitura estetica. Si può anche applicare sulla carta da parati esistente: semplicemente con un rullo. L'intonaco minerale crea un effetto tridimensionale grazie alla sua struttura superficiale. È anche robusto e traspirante.

Come dipingere la tromba delle scale da soli

Se ne avete voglia e tempo e desiderate anche risparmiare i soldi necessari per un imbianchino professionista, allora mettetevi all'opera. Di seguito vi forniamo delle istruzioni passo dopo passo.

Avrete bisogno del seguente materiale:

  • cellofan protettivo e teloni da imbianchino
  • pittura di fondo
  • nastro adesivo
  • stucco
  • pittura murale nella tonalità desiderata

Avrete bisogno dei seguenti attrezzi:

  • lampada da cantiere
  • scopa
  • rullo
  • pennello
  • pennellessa
  • carta vetrata
  • cacciavite
  • spatola
  • asta telescopica
  • scala per tromba delle scale o ponteggio per scale
  • prolunga
Primo piano di utensili tipici dell'imbianchino come rullo e pennello.

Rullo, pennello e simili: oltre ad alcuni utensili speciali, per dipingere la tromba delle scale sono necessari anche utensili standard del settore.

Pulire le superfici

Liberare pareti, soffitti e angoli da sporco, polvere e ragnatele con una scopa.

Svitare e disattivare i dispositivi elettrici

Nella fase successiva, utilizzare l'apposito cacciavite per staccare tutte le prese, i lampadari e gli interruttori della luce dalle pareti: così non dovrete dipingere attorno a ostacoli. Importante: prima disattivate dalla scatola portafusibili la corrente per la tromba delle scale, soprattutto se abitate in un vecchio edificio e la rete elettrica potrebbe non avere l'interruttore differenziale (in breve «salvavita») che scatta in caso di emergenza. In caso di calo della corrente, questo fa scattare e scollega il conduttore difettoso dal circuito per evitare una scarica improvvisa, cioè una scossa elettrica. Ora prendete la lampada da cantiere e collegatela con una prolunga in un'altra stanza, quindi usatela per illuminare le scale.

Preparare il fondo

A questo punto dovrete salire ad altezze un po' più elevate, quindi montate la scala o il ponteggio. Per ottenere un buon risultato nella tinteggiatura, la parete deve essere pulita fino all'intonaco. Ciò significa che è necessario rimuovere la vecchia carta da parati o la pittura precedente. Nella maggior parte dei casi, una spatola è sufficiente per questa operazione. Vecchi fori di tasselli o piccole crepe nell'intonaco possono essere chiusi con lo stucco. Quando la massa si è asciugata, lisciarla con la carta vetrata.

Proteggere le superfici

Prima di iniziare il vero e proprio lavoro di tinteggiatura, è ancora necessario proteggere l'area circostante. Per fare questo, mettete teloni da imbianchino sul pavimento e sui gradini della scala; rivestite la ringhiera o gli oggetti che non potete rimuovere dalla tromba delle scale con un cellofan protettivo. Coprite con nastro adesivo le aree che non volete dipingere, come ad esempio un battiscopa.

Una donna copre le superfici di legno con un lenzuolo bianco.

Prima di iniziare a dipingere, è necessario coprire le superfici delicate.

Dare la mano di fondo alla parete

Soprattutto nei vecchi edifici dove le pareti sono porose o sabbiose, si consiglia di applicare un aggrappante, chiamato anche primer, prima di dipingere. Questa mano di fondo chiude i pori e arricchisce di umidità le zone asciutte. In questo modo, il potere assorbente della superficie viene ridotto o uniformato in tutti i punti. In definitiva, questo vi darà una tinteggiatura bella e uniforme. Applicate la mano di fondo con la pennellessa sulle aree più ampie e con un pennello nelle zone meno accessibili. Se la parete appare ancora porosa, ripetete l'operazione.

Dipingere la parete

Ora è il momento dello sprint finale. Quando dipingete, prima di tutto dedicatevi al soffitto. Applicate generosamente la pittura per pareti negli angoli e nei bordi con un pennello. Se necessario, l'asta telescopica è di aiuto. Poi dipingete con il rullo a grandi strisce. Anche in questo caso, sul rullo ci dovrebbe essere una buona quantità di vernice, altrimenti il colore potrebbe risultare a macchie. Dipingere tutte le pareti seguendo lo stesso principio.

Conclusione: passo dopo passo verso il risultato ottimale

Dipingere la tromba delle scale implica il superamento di alcuni ostacoli: dalla scarsa illuminazione, allo spazio limitato, al pavimento irregolare su cui si lavora. Ma ci sono soluzioni per tutto. Con le nostre istruzioni passo dopo passo e alcuni consigli sulla scelta del colore, la tromba delle scale sfoggerà presto un nuovo e smagliante colore.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.