Un primo piano di una casetta per uccelli fai da te.
© Sabine Bielmeier

In questo articolo

Perché costruire una casetta per uccelli?

Gli uccelli trovano normalmente il loro cibo nella natura e nei giardini. Ad esempio, si nutrono di semi, cereali, insetti e lumache. Più fa freddo, tuttavia, meno frutti si trovano sulle piante e più le prede si rintanano. La ricerca del cibo diventa più complessa.

In genere, precipitazioni moderate non disturbano gli uccelli. Però in caso di tempeste, temporali, grandinate o forti nevicate, anche loro cercano un posto più tranquillo. Quindi, mettendo una mangiatoia li aiutiamo doppiamente. E non è tutto: anche voi ci guadagnate qualcosa. È una grande gioia osservare gli animali che accettano i vostri doni e sono a loro agio nella mangiatoia. Tutto questo ci fa stare bene, e inoltre si impara anche qualcosa sulle specie di volatili locali – un’esperienza emozionante soprattutto per i bambini.

A proposito: le casette per uccelli non vanno confuse con le cassette per la nidificazione [M1] che servono principalmente a favorire la crescita indisturbata degli uccellini.

Come costruire una casetta per uccelli

Una semplice casetta per uccelli in legno è costituita fondamentalmente dal corpo della casa, dal tetto e da un sistema per appenderla. Qui di seguito trovate le istruzioni per costruirla da soli, potete tranquillamente farlo insieme ai vostri figli. Prevedete da una a due ore di lavoro, a seconda se utilizzate una sega manuale o elettrica.

Costruire una casetta per uccelli: la preparazione

L’immagine raffigura gli strumenti necessari per la realizzazione di una casetta per uccelli: sega giapponese, carta vetrata, goniometro, righello, matita, martello e trapano.

Occorrente:

  • matita
  • trapano
  • martello
  • sega giapponese o sega circolare/seghetto
  • righello/goniometro
  • carta vetrata.
È raffigurato il materiale da costruzione necessario per la realizzazione di una casetta per uccelli: spago, chiodi, vernice e colla per legno, vernice trasparente e una grande tavola di compensato.

Occorrente per la costruzione:

  • chiodi
  • vernice per legno
  • colla per legno
  • vernice trasparente
  • spago
  • compensato (1 x 1 metro di superficie; 0,8 centimetri di spessore).

Come costruire una casetta per uccelli in 10 passi

Primo piano di una persona che disegna con matita e righello su una tavola di compensato.

1° passo: Iniziamo: con una matita e un righello, disegnate le parti della casetta per uccelli direttamente sulla tavola di compensato.

Qui di seguito ecco i singoli tagli consigliati.

  • Pavimento: 22 x 18 centimetri
  • Parti del tetto: 22 x 22 e 22 x 21,2 centimetri
  • Pareti laterali, chiuse: 22 x 18 centimetri per due
  • Pareti laterali, aperte (ingresso su entrambi i lati): 23,6 x 4 centimetri per due
  • Parti del timpano: 20 x 20 centimetri, poi tagliate a metà in diagonale.
Primo piano di una persona che lavora un pannello di compensato con una sega giapponese.

2° passo: Successivamente tagliate con la sega giapponese i contorni disegnati. Per farlo un po’ più velocemente e con meno lavoro manuale, utilizzate un seghetto o una sega circolare. Se non possedete nessuno dei due attrezzi, potete noleggiarli in ferramenta.

Primo piano di una persona che leviga il compensato con carta vetrata.

3° passo: Utilizzate la carta vetrata per levigare gli angoli e i bordi di tutte le parti affinché siano lisce e prive di schegge.

Primo piano di parti in legno – sul bordo di una è stata applicata la colla.

4° passo: Ora incollate un pannello laterale dopo l’altro alla base e alle pareti adiacenti con la colla per legno. La colla richiede solo pochi minuti per asciugare.

Primo piano di una persona che pianta un chiodo nel legno con un martello.

5° passo: A questo punto si deve fissare saldamente la base: per farlo, utilizzate qualche chiodo e un martello.

Primo piano del montaggio di una sezione del timpano su una parete della casetta per uccelli.

6° passo: Ora passiamo al tetto. Usate la matita per tracciare un segno di 2,5 centimetri sulle parti laterali corrispondenti, partendo dall’alto.

Primo piano della casetta per uccelli in costruzione.

7° passo: Poi incollate una delle parti del timpano saldamente in posizione...

In primo piano la casetta per uccelli, dove mancano solo le parti oblique del tetto.

8° passo: ... e poi la seconda. Fissate di nuovo entrambe le parti con i chiodi.

9° passo: Ora mettete le due parti spioventi del tetto e incollatele alle parti del timpano. Quando tutto è asciutto, praticate un foro al centro del tetto dall’alto con il trapano. Qui ora potete inserire il cavo e annodarlo dal basso. Il sistema di aggancio è già pronto.

Primo piano di un bambino che dipinge la casetta per uccelli di blu e rosso.

10° passo: A questo punto si passa alla decorazione: dipingete la mangiatoia con vernice per legno secondo le vostre preferenze. Alla fine è indispensabile applicare una mano di vernice trasparente per proteggere il legno dagli agenti atmosferici.

Scegliere il luogo giusto per la casetta per uccelli

La vostra casetta per uccelli è pronta – e ora volete collocarla in un determinato luogo. Scoprite di seguito quali aspetti considerare nella ricerca del posto giusto.

  • Protezione contro le precipitazioni e il caldo eccessivo: anche se la mangiatoia ha un tetto, un po’ d’ombra in più fa bene anche agli animali. Una posizione sotto un albero nel vostro giardino o nei pressi di un muro è l’ideale.
  • Possibilità di esplorare: con cespugli e arbusti vicino alla casetta, si offre ai potenziali residenti una sorta di luogo di osservazione. Gli uccelli guardano il loro possibile nido da una distanza di sicurezza prima di decidere di trasferirsi. Inoltre lì sono anche protetti dai rapaci.
  • Distanza di sicurezza dagli ospiti indesiderati: i gatti considerano gli uccelli come il loro prossimo pasto. Se siete proprietari di gatti o se ce ne sono alcuni che si aggirano per il quartiere, dovreste posizionare la casa degli uccelli rendendo le cose più difficili ai felini domestici.
  • Lontano da trappole insidiose: posizionate la casetta il più lontano possibile da finestre o porte di vetro, in modo che gli uccelli non vi volino accidentalmente contro e non si feriscano gravemente.

Un luogo adatto è, ad esempio, una casetta da giardino, se ne possedete una. Appendete la casetta per uccelli alla facciata – in questo modo sarà protetta dalla pioggia e dal sole grazie al tetto sporgente. Un’altra opzione è la terrazza, ad esempio sul telaio di copertura. Questo vi dà la possibilità di osservare i movimenti degli uccelli a distanza ravvicinata.

Nutrire gli uccelli: mettere il mangime nella casetta per uccelli

Una casetta per uccelli senza cibo non è completa. Ecco alcuni altri importanti consigli su come nutrire gli animali in modo ottimale. Perché anche loro hanno gusti particolari.

Osservare i periodi di alimentazione

Il periodo tipico per mettere il mangime nella casetta per uccelli è nei mesi invernali, cioè da novembre a febbraio. Importantissimo: non offrite il cibo una sola volta, ma fatelo regolarmente per tutto il periodo – gli uccelli si abituano rapidamente. A partire dalla primavera si dovrebbe interrompere l’alimentazione, poiché l’offerta di cibo aumenta nuovamente. Inoltre, l’allestimento di mangiatoie in estate aumenta il rischio di infezione tra gli uccelli.

Il mangime giusto

Qui trovate un elenco degli alimenti che attirano gli uccelli. Leggete il nostro articolo «8 consigli: il giardino diventa un paradiso per gli uccelli» per scoprire come attirare gli uccelli nel vostro giardino.

  • Mangime
  • Uccello
  • Mele
  • Merlo, picchio verde
  • Arachidi
  • Merlo, fringuello di montagna, cinciarella, fringuello, picchio verde, ghiandaia, gazza
  • Grasso di corteccia d’albero
  • Picchio verde, picchio muratore
  • Fiocchi d’avena
  • Merlo, picchio muratore, pettirosso
  • Camole della farina
  • Merlo, picchio verde, passero mattugio, passero domestico, pettirosso
  • Pezzetti di noci
  • Cincia azzurra, passero, verdone, passero domestico, picchio muratore, pettirosso, cardellino
  • Chicchi di mais
  • Ghiandaia, gazza
  • Palline di grasso
  • Cinciarella
  • Semi oleosi
  • Fringuello, verdone, picchio muratore, cardellino
  • Uvetta
  • Merlo, passero mattugio, passero domestico, pettirosso
  • Semi di girasole
  • Merlo, cincia azzurra, fringuello, verdone, picchio muratore, cardellino

Conclusione: una buona azione in inverno

Costruire una casetta per uccelli richiederà solo poche ore di lavoro, ma fornirà ai volatili un rifugio accogliente per mesi. Inoltre, costruirla è divertente – soprattutto per i bambini. Scegliendo la posizione ideale in giardino e il cibo adatto aiuterete i nostri amici pennuti a superare il rigido inverno.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.