Arredare

Arredare una terrazza: con stile e i mobili ideali

Torben Schröder

Si può optare per un design mediterraneo o moderno, con mobili in legno o polyrattan: le possibilità per arredare la vostra terrazza sono molto varie e decisamente legate alle preferenze personali. In questo articolo vi forniamo idee su come progettare la vostra oasi di benessere direttamente dietro casa.

Vista di una terrazza con un tappeto, un tavolo e un divano spazioso.
© Getty Images / Eirasophie

In questo articolo

Terrazza: definire lo scopo d'uso

In primo luogo dovreste chiedervi qual è lo scopo della vostra terrazza. La utilizzate per prendere il sole? Allora è importante avere delle sdraio comode. Volete mangiare e fare il barbecue qui? In questo caso l'attenzione si concentra su un'ampia zona pranzo con molti posti a sedere. La finalità dell'arredamento vi aiuterà successivamente a scegliere lo stile giusto.

Anche la posizione e le dimensioni della terrazza giocano un ruolo nella progettazione dell'arredamento: se è esposta a sud, potete stare al sole quasi tutto il giorno. Se è esposta a ovest, potete godere di piacevoli tramonti. Se avete solo pochi metri quadrati di spazio, fate attenzione a non riempire troppo la terrazza. Se lo spazio invece è tanto, dovete considerare che in inverno elementi come tavoli, sedie e vasi per piante potrebbero essere spostati in casa o in cantina. In questo caso si corre il rischio che l'effetto generale risulti un po' sobrio.

Piccolo consiglio: se avete dei bambini, potete allestire un angolo improvvisato per i più piccoli con coperte e materassi. Per contro, dovreste tener presenti ulteriori aspetti legati alla sicurezza: un pavimento in pietra aumenta il rischio di infortuni.

Arredare una terrazza: una questione di stile

Con una combinazione volutamente scelta di mobili, accessori e materiali da costruzione, potrete donare alla vostra terrazza un design ben preciso. L'effetto sarà particolarmente armonioso se si abbina al resto degli interni della casa. Qui di seguito trovate idee per i diversi stili.

Arredamento moderno

Linee dritte, ampie superfici, materiali di alta qualità e forme geometriche determinano l'aspetto di questo stile. L'accento viene posto su un'architettura armoniosa. Inoltre, la terrazza è dotata solo di pochi elementi caratteristici e quindi non è troppo piena. Scegliete, per esempio, piastrelle per il pavimento in granito e mobili in alluminio senza fronzoli. Per contrastare il design un po' freddo, si può fare un uso discreto di piante e allestire un caminetto o un laghetto rialzato.

Vista di una terrazza con tre ripiani in legno, quattro sedie scure, un caminetto e un pavimento in pietra asimmetrico.

Ordinata e semplice: ecco come si presenta una terrazza in stile moderno. Un braciere da esterno rende l'atmosfera più rilassante.

Stile casa di campagna

Questo stile consiste nell'imitare l'atmosfera accogliente rustico-nostalgica di una casa di campagna. Vanno quindi utilizzati soprattutto materiali naturali. I motivi sono floreali e giocosi. Gli oggetti decorativi abbinati ne esaltano il carattere. Per il pavimento utilizzare assi di legno o piastrelle di pietra naturale. Per quanto riguarda i mobili, un tavolo in legno massiccio può diventare il protagonista della terrazza in stile country. Per la decorazione si utilizzano sia piante sia oggetti di uso quotidiano dall'effetto vintage come annaffiatoi, scope di paglia e caraffe.

Arredamento mediterraneo

Portare a casa l'atmosfera tipica dei Paesi in cui amiamo andare in vacanza, è possibile arredando la terrazza in stile mediterraneo. I colori caldi e le tonalità della terra dovrebbero dominare, per esempio, attraverso vasi di terracotta. Il pavimento è realizzato in pietra naturale. Mobili in ferro sottile ricurvo, sedie in legno con lavorazione in vimini o poltrone in polyrattan ricordano le ultime vacanze estive. Un ampio utilizzo di erbe e piante mediterranee come l'oleandro e l'olivo amplifica questa sensazione. Un pergolato crea ombra e tutela la privacy.

Stile d'arredo asiatico

Meditare, rilassarsi, concentrarsi sull'essenziale - un arredamento asiatico rende questo stile di vita più accessibile. Il materiale per la vostra terrazza è semplice ma di alta qualità: gli elementi in bambù creano un'atmosfera vicina alla natura. Per il pavimento è meglio prediligere semplici piastrelle di legno o la ghiaia. Piante sempreverdi come i bonsai donano un tocco di colore. Ulteriori accessori possono essere le statue del Buddha, sonagli a vento, giochi d'acqua e bracieri.

La pavimentazione giusta per la terrazza

Oltre ai mobili, il pavimento è l'elemento di design centrale di una terrazza. Indipendentemente dallo stile scelto, i vari materiali presentano vari vantaggi. Ecco alcuni consigli per i rivestimenti più comuni.

  • Legno: il grande vantaggio è l'effetto caldo e accogliente. Inoltre, camminare a piedi nudi sul legno produce una piacevole sensazione. Sulle terrazze viene solitamente posato sotto forma di assi o piastrelle. La scelta delle tipologie è ampia. Tra il legno autoctono, l'abete di Douglas, il larice e la quercia hanno dimostrato di essere particolarmente indicati per la pavimentazione. Sono decisamente morbidi e andrebbero quindi trattati con oli. I legni tropicali come il teak o il bangkirai sono molto più robusti, ma anche più costosi.
  • Gres porcellanato: questa variante di ceramica particolarmente dura è molto in voga per i rivestimenti delle terrazze. Le piastrelle, alte solo pochi centimetri, sono particolarmente resistenti ai danni e allo sporco. Un altro vantaggio: poiché la ceramica o il gres porcellanato sono prodotti industriali, possono imitare altri rivestimenti.
  • Pietra: la classica tra le pavimentazioni delle terrazze. La pietra ha una lunga durata, è estremamente resistente alle intemperie e facile da pulire. Potete scegliere tra due tipi di pietre: pietra naturale o calcestruzzo. L'estrazione della pietra naturale richiede un grande dispendio in termini di tempo e di costi, pertanto il prezzo delle lastre di basalto, granito o arenaria è piuttosto alto. L'effetto che si ottiene è tuttavia molto raffinato. I blocchi di calcestruzzo per i rivestimenti delle terrazze vengono prodotti industrialmente e sono più economici.
Vista di una terrazza con pavimento in pietra, un tavolo e cinque sedie. Sullo sfondo si intravede un giardino.

Una base pavimentata con pietra calcarea conferisce alla vostra terrazza un'atmosfera raffinata e naturalmente segnata dalle intemperie.

Scegliere i mobili ideali

A differenza della casa, i mobili della terrazza sono esposti alle intemperie. Andrebbero evitati materiali delicati come la pelle. I tavoli e le sedie per esterni devono essere resistenti alle intemperie, durevoli e facili da pulire. Dopo tutto, la vostra intenzione è quella di utilizzare i mobili acquisti non solo per una stagione, ma preferibilmente per parecchi anni. Di seguito vi presentiamo diversi materiali.

Mobili da terrazza in legno

Che si tratti di tavolo, sedia, lettino o sgabello: i mobili da giardino in legno hanno un aspetto elegante e creano un'atmosfera calda e accogliente. A seconda del tipo di legno, sono più o meno resistenti alle intemperie. Il teak del sud-est asiatico, con la sua tipica venatura nera, è estremamente robusto e può essere sempre esposto alle intemperie. Dopo qualche anno assume un'affascinante patina grigio-argento. Le varietà più morbide, come il pino, devono essere trattate affinché il legno non assorba troppa umidità.

Oltre all'aspetto visivo, i mobili in legno presentano ulteriori vantaggi: con la dovuta cura, sono molto robusti, resistenti e durevoli. A differenza della plastica, se la superficie del legno cambia, nel tempo a livello di struttura ed estetica, è possibile ritrattarla. Anche le piccole riparazioni sono più facili da effettuare rispetto ad altri materiali.

Mobili da terrazza in polyrattan

I mobili da terrazza in polyrattan costituiscono un'opzione abbastanza economica, ma estremamente robusta e interessante. Questo materiale realizzato industrialmente imita il prodotto naturale rattan, che viene estratto dal tronco della palma di rattan. Il rattan è molto elastico e morbido e viene utilizzato per gli oggetti in vimini. Il polyrattan, invece, è prodotto dalla materia plastica polietilene. Grazie all'effetto simile, i mobili in polyrattan diffondono un'atmosfera mediterranea e da lounge. Il vimini elastico offre una seduta comoda anche senza imbottiture. Grazie alla superficie liscia, i mobili in polyrattan si asciugano rapidamente.

Vista di una terrazza con un tappeto, un tavolo e un divano spazioso.

Grazie alla sua resistenza agli agenti atmosferici e l'aspetto senza tempo, il polyrattan è un materiale ideale per i mobili da esterni.

Mobili da terrazza in acciaio inossidabile

Un materiale particolarmente esclusivo ed elegante per i mobili da terrazza è l'acciaio inossidabile. A livello estetico risulta moderno e senza tempo e può essere abbinato al meglio con altri materiali. Forma anche uno straordinario contrasto con gli spazi verdi e le piante. L'acciaio inossidabile per i mobili da terrazza è solitamente costituito da una lega di cromo-nichel, che tra le altre caratteristiche risulta anche resistente all'acqua e all'umidità. I mobili in acciaio inossidabile colpiscono per la loro stabilità, senza essere al contempo troppo pesanti. Un ulteriore vantaggio è la buona conducibilità termica: l'acciaio inossidabile non si riscalda eccessivamente in estate né si raffredda troppo in inverno.

Conclusione: tutto secondo i vostri gusti

La progettazione di una terrazza non prevede soltanto il posizionamento di un tavolo e di qualche sedia. Con la giusta sensibilità per le tendenze del design e la combinazione adatta di pavimento e mobili, potrete trasformare la vostra terrazza in uno spazio esterno perfettamente arredato.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.