Arredare

Arredare la sauna: come creare la propria oasi di benessere

Torben Schröder

Non c'è niente di meglio che terminare una giornata nella propria sauna –semplicemente rilassandosi e rigenerando il corpo nel vapore bollente. A seconda della posizione della sauna e dello spazio disponibile a casa vostra, potete creare un'oasi di benessere completa. Una rinfrescante vasca d'immersione, un'accogliente sala relax, un'illuminazione speciale, la stufa giusta – qui vi forniamo alcuni consigli su come arredare la vostra sauna domestica.

Vista di un'area sauna con cabina sauna, doccia e spazio antistante.
© Getty Images/iStockphoto

In questo articolo

Progettare l'area sauna

Una volta che la sauna è stata costruita, si passa al design. In generale, dovrebbe trattarsi di un luogo di relax. Se la vostra sauna si trova nella taverna di casa vostra, avete più possibilità rispetto a una sauna in giardino. Naturalmente è sempre una questione di gusti – proprio per questo, cerchiamo di soddisfare il vostro, grazie ai seguenti consigli.

Possibilità di rinfrescarsi

Per poter sfruttare appieno l'effetto vitalizzante, il nostro corpo ha bisogno anche di rinfrescarsi a dovere dopo la sauna. Nel migliore dei casi avete già preso in considerazione l'integrazione di una vasca d'immersione. Un'installazione a posteriori richiede un notevole lavoro di costruzione. In alternativa, è possibile allestire una tinozza in cui immergersi completamente dopo la seduta in sauna.

La soluzione più semplice, naturalmente, è quella di entrare nella doccia del bagno normale e di rinfrescarsi con acqua fredda. Successivamente, si consiglia di infilarsi un accappatoio morbido e fare una passeggiata in terrazza o in giardino – una dose di ossigeno in più fa bene al corpo.

La sala relax

Probabilmente l'avrete già vista in un centro fitness o in una piscina per il tempo libero: l'area sauna non è solo dotata di numerose cabine, bensì dispone anche di altrettanti posti per rilassarsi e sognare. A seconda dello spazio a disposizione, è possibile realizzare una sala relax analoga.

Per l’arredamento di una sala relax andrebbe seguita una regola generale: poco è meglio. L'ambiente dovrebbe essere sgombro da oggetti inutili e avere un design moderno, semplice e sobrio. Su mobili comodi come un divano o un lettino, vi rigenererete rapidamente dopo l’intenso passaggio a livello fisico dal caldo-freddo che avete appena compiuto.

Un consiglio: sia a scopo decorativo che a sostegno della fase di recupero, consigliamo di installare grandi piante verdi in vaso e un gioco d'acqua a forma di piccola fontana.

Il design delle pareti

Quando si progettano le pareti, è necessario assicurarsi che i colori e le strutture riflettano esattamente l'atmosfera che si desidera avere dopo la sauna. La carta da parati bianca o le piastrelle appaiono asettiche, i colori brillanti e i motivi arzigogolati infastidiscono. Ad esempio, potete scegliere un mix di tonalità rosse, arancioni e marroni, nonché applicazioni e accessori in legno. Sulle pareti collocate ripiani dove riporre gli asciugamani arrotolati o ciotole profumate. Immagini con motivi naturali o discreti tattoo da parete completano l'impressione generale di raffinatezza nella stanza.

Vista di una cabina sauna in legno chiaro.

Le pareti e il pavimento di un'area sauna dovrebbero essere sia di bell’aspetto sia funzionali.

La pavimentazione

Sia che si esca dalla cabina sauna madidi di sudore o completamente bagnati dalla doccia o dalla vasca d'immersione: in un caso o nell'altro, non tutte le pavimentazioni sono adatte all'area sauna. Il pavimento dovrebbe infatti soddisfare i seguenti requisiti:

  • resistente all'acqua
  • facile da pulire
  • resistente al calore
  • antiscivolo
  • di bell’aspetto e in armonia con il resto dell'arredamento
  • piacevole da calpestare

Con una tale molteplicità di requisiti, non esiste una pavimentazione ottimale per la sauna. Quindi è meglio decidere in base alle proprie preferenze. La pietra e la ceramica consentono all'acqua di scorrere particolarmente bene, il PVC è facile da pulire, il legno è esteticamente molto bello e il sughero è piacevole sotto i piedi.

Luce e musica

Un'illuminazione utilizzata in modo giusto ispira stati d'animo diversi in un batter d'occhio. Le luci colorate danno euforia, le lampade troppo luminose ricordano le sale operatorie, la luce fioca è accogliente. Ed è proprio quest'ultimo stato d'animo che si dovrebbe creare con l'illuminazione di una sauna. Una luce di lettura regolabile vicino ai lettini, spot a LED non troppo numerosi negli zoccoli delle pareti o alcune candele possono creare la giusta atmosfera.

Gli altoparlanti di un piccolo impianto stereo diffondono nell'ambiente suoni tipicamente tranquilli, mentre il corpo si rilassa alla meraviglia.

La stufa della sauna

Oltre all’occorrente tipico come un secchio per l'infusione, un mestolo, un termometro e una clessidra, l'oggetto di arredo più importante della cabina sauna è la stufa stessa. Si può scegliere tra due modalità di funzionamento, che vi presentiamo di seguito più nei dettagli.

Stufa elettrica

La stufa elettrica può essere un'eresia per i tradizionalisti della sauna, ma presenta evidenti vantaggi. Basta premere un pulsante per riscaldare le pietre, che a loro volta rilasciano il calore nell'aria della cabina. La temperatura desiderata viene raggiunta in pochi minuti – quindi è possibile decidere di fare una sauna in qualsiasi momento. Una stufa elettrica collegata a una rete ad alta tensione da 400 V può superare i 100 gradi Celsius, mentre un apparecchio plug-and-play con un tradizionale allacciamento a una presa domestica da 230 V può arrivare fino a 80 gradi Celsius.

Vantaggi

  • Pronta rapidamente all'uso
  • Temperatura regolabile con estrema precisione
  • Semplicità d'uso
  • Pochi accessori necessari
  • Non produce scorie
  • Possibile utilizzo del timer

Svantaggi

  • Collegamento elettrico necessario
  • Costi d'esercizio constatabili solo tramite la bolletta dell'elettricità
  • Fascia di temperatura limitata in caso di stufe standard
Primo piano di una stufa elettrica in una cabina sauna.

Funziona senza bruciare legna: le pietre vengono riscaldate con la stufa elettrica.

Stufa a legna

Tramite questo apparecchio ci sentiamo come se fossimo in Finlandia, nei pressi di un lago, in una notte stellata. Attraverso il portello della stufa vediamo fiamme tremolanti, la legna crepita, si diffonde l’odore di fuoco da campo. Le temperature superiori ai 100 gradi – che vi piaccia o no – non sono affatto un problema. Ma i vantaggi sono al contempo anche degli svantaggi. Questo perché occorre rispettare alcune regole essendoci una fiamma libera. In Svizzera il produttore deve dimostrare che il suo apparecchio è stato approvato dall'Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio (AICAA) – questo spesso si può controllare sui siti web. In caso contrario, è necessario registrare la stufa a legna in qualità di impianto termotecnico presso l'autorità competente.

Vantaggi

  • Calore autentico
  • Atmosfera tradizionale
  • Crepitio della legna
  • Possibilità di temperature molto elevate
  • Nessun allacciamento alla rete elettrica necessario

Svantaggi

  • Obbligo di rispettare le norme di protezione antincendio
  • Necessità di un camino supplementare
  • Notevole lavoro extra
  • Combustione di risorse naturali (legna) e deposito di cenere
  • Temperatura difficilmente regolabile
  • Tempi di riscaldamento lunghi

Conclusione: un'oasi di benessere tra le mura domestiche

Fare una bella sudata nella sauna, poi andare sotto la doccia gelida, infine rilassarsi comodamente sul lettino – e tutto questo a casa propria. Con l'arredamento giusto, la vostra sauna vi farà sentire come in una palestra o in un centro termale.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.