Arredare

Arredare il balcone: tutto sta nell'esposizione

Thomas Bott

Il balcone è un'alternativa ideale al giardino in qualità di luogo in cui ritirarsi. Presenta numerosi vantaggi, come una vista generalmente più bella grazie alla posizione elevata. Ma perché sia anche davvero accogliente, necessita dell'arredamento giusto. Qui scoprite come arredare il vostro balcone a seconda delle condizioni e quali sono gli aspetti da considerare.

Una donna è seduta su un balcone. Davanti a lei sul tavolo vi è un computer portatile. Intorno si vedono alcune piante da balcone.
© Getty Images / Mareen Fischinger

In questo articolo

Arredare il balcone: differenze a seconda dell'esposizione

In primo luogo, dovete sapere che la posizione del balcone gioca un ruolo decisivo nel suo arredamento. A seconda di come è esposto, potete avere il sole al mattino, alla sera o forse anche per tutto il giorno. In un'estate calda, ciò può rappresentare subito un problema perché fa semplicemente troppo caldo per godersi l'aria fresca. Di seguito vi spieghiamo come l'orientamento influisce sulle ore di sole.

  • Nord: qui l’'ombra sarà permanente, perché sul balcone esposto a nord solitamente non ci batte il sole. Di conseguenza qui fa piuttosto fresco durante tutto il giorno e l'umidità persiste a lungo.
  • Sud: è l'esatto contrario del balcone esposto a nord, perché su un balcone con un tale orientamento, il sole è presente quasi tutto il giorno. Pertanto può essere molto caldo e asciugare decisamente in fretta.
  • Ovest: su un balcone a ovest si può ammirare il tramonto e godersi ancora i tiepidi raggi del sole fino a tarda sera. L'umidità resta fino al pomeriggio.
  • Est: un balcone a est è particolarmente adatto per il caffè mattutino al sole. Nel pomeriggio, invece, è ombreggiato. L'umidità si asciuga presto, ma la sera torna rapidamente.

In base all'esposizione: ecco come progettare il vostro balcone

Come si può vedere, le differenze tra balconi sono notevoli a seconda dell'esposizione. Ciò influisce sui consigli per l'arredamento. Dopo tutto, anche il sole e l'umidità giocano un ruolo nella scelta dei mobili.

Foto di un balcone con una ringhiera di vetro. In primo piano si vedono i mobili da balcone in metallo; sul tavolo vi sono una pianta e una lampada.

Un balcone esposto a nord è un posticino ombreggiato e quindi presenterà molta umidità e poca luce. Ma questo non deve essere necessariamente un problema.

Arredare un balcone esposto a nord: un posticino ombreggiato

Anche un balcone esposto a nord può essere un bel posticino per trascorrere ore tranquille. Soprattutto quando le temperature sono particolarmente elevate, sul balcone a nord fa bel fresco. Arredatelo, ad esempio, come piccolo angolo lettura – o trasformatelo in una sorta di ufficio all'aperto. In ogni caso, assicuratevi di scegliere i mobili giusti. L'ideale sarebbe utilizzare sedie e tavoli in plastica di alta qualità, questo principalmente per l'umidità. L'acqua piovana e la rugiada non evaporano semplicemente. I mobili in plastica resistono all'umidità senza problemi e si possono asciugare facilmente. Il legno, invece, marcisce presto e il metallo è soggetto a corrosione.

In termini di colori, vale la pena optare per tonalità più chiare, che riflettono meglio la poca luce. Attenzione però ai mobili bianchi, perché sono belli solo se puliti a dovere. Non appena la prima sporcizia si deposita, l'aspetto peggiora rapidamente. Meglio le tonalità pastello giallastre, blu o rossastre. Creano un'atmosfera estiva tutto l'anno, anche senza la luce diretta del sole.

Arredare un balcone esposto a sud: ideale per gli amanti del sole

Il balcone esposto a sud è soleggiato quasi tutto il giorno. Quindi è naturalmente l'ideale per chi ama esporsi al sole. Una sdraio rientra pertanto nell'arredamento standard. Se ogni tanto volete un po’ d’ombra, vale la pena comprare una vela solare o un ombrellone. In alternativa, esistono anche mobili già dotati di un piccola copertura, come le poltrone da esterni. Una cosiddetta poltrona da spiaggia di vimini a forma di cesta ricrea l'atmosfera del mare. Poiché qui l'umidità è meno problematica, avrete maggior libertà nella scelta dei materiali. Legno e metallo sul balcone esposto a sud sono ammessi.

In termini di colori, quelli più scuri sono più adatti sul lato soleggiato. Contrastano la già elevata luminosità e garantiscono che il sole sia meno abbagliante. I toni del grigio scuro e del blu sono particolarmente adatti per i mobili. Anche le imbottiture si mantengono bene sul balcone a sud, grazie alla bassa umidità. Qui si può aggiungere un tocco di colore al look.

Mobili imbottiti su un ampio balcone esposto a sud con vista sulle montagne. La ringhiera è in vetro e quindi completamente trasparente.

Sul balcone a sud il sole splende tutto il giorno. Quindi è abbastanza asciutto da poter collocare mobili imbottiti. Di notte, però, andrebbero comunque rimessi dentro casa.

Arredare il balcone esposto a ovest: il sole a fine giornata

Su un balcone a ovest si può concludere la giornata in modo perfetto. Al vostro rientro, dopo una giornata trascorsa fuori casa, la sera vi attende un posticino soleggiato e asciutto. Mobili da lounge e gruppi di posti a sedere più grandi sono quindi l'ideale in questo caso. Tutto dovrebbe essere il più confortevole possibile in modo da poter distendere le gambe. Se si dispone di un balcone piuttosto piccolo, può essere sufficiente anche una comoda poltrona da esterni con un tavolino. Al mattino però bisogna ancora fare i conti con l'umidità e il freddo residuo della notte. Di pomeriggio, tuttavia, può essere utile l'uso di una vela solare o di un ombrellone. La sera comunque è meglio toglierli, per non ostacolare la vista del tramonto.

A proposito di tramonto: il sole diffonde colori per lo più rossastri sul balcone esposto a ovest - soprattutto a tarda ora. Anche i colori dei mobili dovrebbero ispirarsi a queste tonalità. L'arancione e il giallo si abbinano molto bene. In alternativa, è possibile puntare su colori complementari. Consiglio: il complementare dell'arancione è il ciano. Quindi il blu e le sfumature di verde o viola sono ideali.

Una donna è seduta su un balcone esposto a ovest e ammira il sole che tramonta dietro un panorama alpino.

Sul balcone esposto a ovest si può ammirare il tramonto di sera. Rendetelo quindi particolarmente accogliente, in perfetta sintonia con l'atmosfera.

Arredare il balcone esposto ad est: calore al primo caffè

Il balcone a est è l'esatto opposto di quello a ovest: è l’ideale soprattutto per i mattinieri. Qui ci si può godere un caffè al mattino e trascorrere preferibilmente la prima metà della giornata. Pertanto, l'umidità scompare presto dal balcone, consentendo di usufruirne già per il pranzo. Un tavolino da caffè con sedie abbinate, ad esempio in una combinazione di legno e metallo, è quindi perfetta a questo scopo. Ciò vale in particolare se si dispone di un balconcino. Un grande balcone, invece, può essere arredato con un ampio tavolo e sedie per pranzare all'aria aperta. Un ombrellone aiuta nelle giornate calde, soprattutto verso mezzogiorno.

Per la scelta dei colori dipende molto dall'orario di utilizzo. Consiglio: con i mobili chiari andate sul sicuro, in quanto creano luce a sufficienza anche di sera all'ombra. Come per il balcone esposto a nord, qui le tonalità pastello sono una buona scelta. I toni del marrone come il beige si abbinano bene al tema del caffè.

Una donna è seduta su una poltrona di vimini sul balcone a est e legge il giornale. Intorno si vedono piante da balcone fiorite.

Il balcone a est è molto bello soprattutto al mattino. Qui, quando splende il sole, si può prendere un caffè e leggere il giornale in tutta tranquillità.

Luce: idee per la giusta illuminazione

Naturalmente, l'illuminazione è particolarmente importante per un balcone esposto a nord o a est. Poiché qui vi è poco sole o solamente al mattino, la sera l'oscurità scende rapidamente. Se volete soffermarvi su di esso, installate delle lampade a parete, sistemate delle piccole luci da giardino o appendete una catena luminosa. Le luci colorate creano inoltre un'atmosfera accogliente. Ad esempio, se si opta per le lampade arancioni, si avrà anche un effetto ottico di calore.

Alcune lampade discrete possono essere un vantaggio anche su un balcone esposto a sud o a ovest, poiché ne prolungano il tempo di utilizzo fino alla notte. Consiglio: in particolare in questo caso le candele sono un'ottima alternativa alla luce elettrica. Garantiscono comfort e anche un certo calore. Nel nostro articolo “La giusta luce: 7 idee per un'illuminazione suggestiva sul balcone” trovate ulteriori suggerimenti.

Un uomo e una donna sono seduti a un tavolo allungato sul balcone e conversano. È sera e intorno a loro sono accese alcune catene di luci.

Con la giusta illuminazione è possibile rilassarsi sul balcone anche fino a tarda sera.

Protezione visiva: create un po' di privacy

Indipendentemente dall'esposizione del balcone, potrebbe essere necessario tutelare la privacy. Questo vale in particolare quando il balcone è completamente a vista. Dopotutto, non vorrete essere osservati dai vicini mentre prendete il sole. Indipendentemente dall'umidità, i rivestimenti in plastica, ad esempio, funzionano sempre. Materiali naturali come il legno o il tessuto naturale sono più indicati per un balcone esposto a est o a sud. In questi casi si asciugano più velocemente e quindi rimangono belli più a lungo. Se il balcone è basso e si teme di essere osservati dall'alto, una vela solare o una tenda parasole possono essere utili. Naturalmente queste soluzioni offrono anche una buona protezione solare, se necessaria.

Piante: per un look naturale e verde

Le piante sono la decorazione perfetta per il balcone. Sicuramente, come già immaginate, anche qui l'esposizione gioca un ruolo importante. Alcune piante necessitano esclusivamente di molta luce diretta del sole, mentre altre vivono egregiamente anche all'ombra. Ecco alcuni consigli per il vostro balcone.

Balcone a sud (sole): gerani, petunie, gigli, margherite, agrumi e varie erbe aromatiche come origano, basilico e aneto.

Balcone a est/ovest (penombra): anemoni, dalie, lillà, camomilla, porri, ma anche erbe come levistico, menta e crescione.

Balcone a nord (ombra): hosta, felci, sempreverdi, lobelie ed erbe aromatiche come aglio orsino, dragoncello e prezzemolo.

Una donna seduta su una sedia sul balcone ammira soddisfatta le numerose piante in vaso che la circondano.

Con le piante donate al vostro balcone non solo un look naturale, ma anche un po' di colore.

Pavimento del balcone: legno, piastrelle, moquette e altro ancora

Sul balcone non sono importanti solo i mobili, bensì anche la superficie su cui poggiano. Ad esempio, esistono moquette per uso esterno. Anche se solitamente sono resistenti al freddo e all'umidità, richiedono comunque molto tempo per asciugare. Sono quindi meno adatte per i balconi ombreggiati. In questi casi, un pavimento in legno, piastrelle o semplicemente cemento è meglio. Per scoprire le possibilità a livello di pavimentazione e gli aspetti a cui prestare attenzione, leggete l'articolo “Solette per balconi: materiale, stile, costi”.

Conclusione: ore stupende quasi tutto l'anno

Un balcone può essere fonte di gioia per gran parte dell'anno – almeno se l'esposizione è quella giusta. A sud, ad esempio, si può godere dei raggi solari particolarmente a lungo. Dalla primavera fino a tutto l'autunno, qui si può stare seduti tranquillamente all'aria aperta. Nelle estati più calde, tuttavia, anche un balcone esposto a nord è un piacere.

In ogni caso, va arredato in modo adatto. Fate attenzione a scegliere mobili adatti allo scopo e materiali resistenti all'umidità a seconda dell'esposizione. Con colori e luce si possono creare stupende atmosfere. Non importa se disponete solo di un balconcino o di una grande terrazza spaziosa.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.