Un ragazzo è seduto sul pavimento del balcone e osserva sorridente la sua aiuola alta.
© Getty Images/ mixetto

Giardino

Aiuola alta fai da te: poco sforzo, grande resa

Torben Schröder

In giardino, in terrazzo o sul balcone: le aiuole alte non sono solo belle da vedere, ma comportano ulteriori vantaggi pratici. Scoprirete qui perché è utile acquistarle, cosa andrebbe considerato in anticipo e come realizzarne una. È più veloce di quanto si pensi. Per gli interessati non particolarmente dotati a livello manuale, presentiamo anche modelli pronti per la consegna.

Perché vale la pena realizzare un'aiuola alta

Il modo più comune per coltivare fiori e verdure nel proprio giardino è l'aiuola piana. Il suo grande vantaggio: è particolarmente facile da piantare. Tuttavia, la semina e la cura possono essere decisamente difficoltose, perché bisogna chinarsi a terra. In questo caso un'aiuola alta costituisce un’ottima alternativa. Di seguito trovate alcuni vantaggi riassunti per voi.

  • Cattura l'attenzione: se la cornice, ad esempio in legno presenta un bel design e l'aiuola è variopinta, il vostro giardino viene valorizzato a livello ottico.
  • Protegge la schiena: a un'altezza di circa un metro, la cura dell'aiuola è molto divertente ed evita problemi alla schiena.
  • Rende: disponendo a strati diverse sostanze, il raccolto sarà più ricco.
  • Tutela: la posizione rialzata e l'applicazione di dispositivi speciali consente di tenere alla larga ospiti sgraditi, come arvicole o lumache, che desiderano trasformare le vostre coltivazioni in un lauto pranzo.
Primo piano di una persona che pianta un'aiuola con erbe aromatiche.

Uno dei principali vantaggi di un'aiuola alta è che non è necessario lavorare con la schiena piegata.

Scegliere la posizione giusta per l'aiuola alta

Indipendentemente da dove si posiziona l'aiuola, essa deve però essere orientata in direzione nord-sud per fornire alle piante le migliori condizioni di luce possibili. Un luogo soleggiato è ottimale, ma dovrebbe essere protetto dal vento. Ecco alcune differenze specifiche tra la posizione in giardino o sul terrazzo/balcone.

Posizione in giardino

  • Assicuratevi che il luogo scelto non si trovi sotto piante alte. Alberi, cespugli e siepi farebbero ombra rallentando la crescita.
  • Il giardino è particolarmente utile se si ha intenzione di coltivare ortaggi, poiché il contatto diretto con il terreno ha un effetto positivo sulla resa.

Posizione su terrazzo o balcone

  • Non essendoci un contatto diretto con la terra, la possibilità di trattenere acqua è limitata. Pertanto, questa posizione è particolarmente adatta per la coltivazione di erbe aromatiche.
  • Un'aiuola alta può svolgere un importante ruolo a livello ottico nella progettazione del terrazzo o del balcone. Il posizionamento vicino ad un salottino dona un accento variopinto.

Scegliere il momento giusto

Quando fa più caldo e spuntano i primi fiori, inizia la stagione del giardinaggio: la primavera è il momento migliore per seminare o piantare fiori. Non avete ancora realizzato un'aiuola alta? Allora basterà sfruttare l'autunno per comprarne o realizzarne una. È possibile anche riempirla con materiale compostabile come fogliame e rami morti. Qui trovate una panoramica dettagliata di ogni mese dell’anno per l'aiuola alta.

Una giovane donna è in piedi davanti a un'aiuola alta e dà un'occhiata per controllare la sua coltivazione.

La scelta della posizione e del momento giusto per piantare verdure e fiori gioca un ruolo importante nella pianificazione di un'aiuola alta.

Costruire un'aiuola alta da soli

La realizzazione di un'aiuola alta è sicuramente uno dei progetti fai da te più facili. In senso stretto, la struttura è costituita da un telaio rivestito con assi. La forma geometrica rettangolare è ideale perché non solo è facile da montare, ma offre anche vantaggi pratici durante la messa a dimora e la raccolta. Siete liberi di scegliere il materiale: pietra, plastica, metallo, bambù – tutto è possibile. Per il primo tentativo consigliamo il legno in quanto è più facile da lavorare.

Vi occorrono i seguenti materiali:

  • tavole da terrazzo (il numero dipende dalle dimensioni)
  • vernice per legno
  • 4-8 pali (a seconda delle dimensioni) e piantoni
  • viti in acciaio inossidabile
  • filo a rete
  • pluriball
  • ghiaia, trinciato, terriccio da giardino
  • rami, fogliame, rifiuti verdi, compost.

Qui sotto trovate le istruzioni per realizzare un'aiuola alta di legno in giardino:

1. Prendere le misure

Adattate l'altezza dell'aiuola alta alle vostre esigenze. Di norma, un'altezza compresa tra gli 80 e i 100 centimetri è l'ideale. Se l'aiuola alta venisse curata da persone sulla sedia a rotelle o bambini, o se si vuole piantare da seduti, è consigliabile installare l'aiuola alta più in basso.

Anche la larghezza e la lunghezza dell'aiuola alta fai da te possono essere adattate in modo flessibile alle vostre esigenze. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, dipende dallo spazio disponibile. Misure standard prevedono una larghezza di 80 centimetri e una lunghezza di 200 centimetri.

2. Segare e verniciare il legno

Le tavole da terrazzo sono ideali come rivestimento per le pareti frontali e laterali. Potete tagliarle voi stessi o farle tagliare su misura in un negozio di bricolage. In seguito, trattate le parti con una vernice protettiva e lasciatele asciugare.

3. Scavare il terreno

Si raccomanda di rimuovere la cotica erbosa e circa dieci centimetri dello strato superiore di terriccio nel punto previsto.

4. Mettere i pali

Con una dimensione di 80 per 200 centimetri, è sufficiente che il telaio venga sostenuto da quattro pali, uno in ogni angolo. Per gli esemplari più lunghi o più larghi, prevedete di installare dei pali aggiuntivi nel mezzo. Utilizzate i piantoni per fissare i pali nel terreno. Questo facilita il lavoro e protegge il legno dall'umidità.

5. Avvitare le pareti

Dopo aver posizionato i pali, è possibile iniziare a rivestire i lati. Utilizzate viti in acciaio inossidabile e un avvivatore a batteria per fissare le tavole ai pali dal basso verso l'alto su tutti i lati.

6. Coprire il terreno

Per tenere lontani arvicole e altri animali, applicate una fitta rete metallica.

7. Rivestire le pareti

Sul lato interno delle pareti bisogna applicare uno speciale pluriball per aiuole alte, che protegge il legno dall'umidità e al contempo genera calore per accelerare il processo di crescita.

8. Riempire l'aiuola

Prima di poter piantare o seminare qualcosa, mancano ancora i singoli strati di riempimento, ideali per l'aiuola alta. Il primo passo è il drenaggio, ad esempio attraverso la ghiaia. Seguono materiali grezzi come rami, materiali più fini come trinciato, fogliame o rifiuti verdi, compost come base nutritiva, e infine terriccio da giardino.

Acquistare un'aiuola alta

Se non volete cimentarvi da soli in questa impresa, vale la pena consultare le offerte online. Vi presentiamo qui di seguito tre diversi esemplari.

Solo un'ora di lavoro

Il fornitore Hortico promette l'assemblaggio dei suoi modelli premontati in circa un'ora. Le quattro parti laterali in legno sono già rivestite in pluriball. Il modello più piccolo della gamma misura 100 x 80 x 61 centimetri e costa 620 franchi (stato al 26 agosto 2020, il modello più grande misura 396 x 100 x 75 centimetri e costa 1680 franchi (stato al 26 agosto 2020).

Look moderno in acciaio

Fai da te è anche l'aiuola alta Keller SWISS MADE. In questo caso, la particolarità è il materiale, perché è possibile scegliere tra l'acciaio inossidabile di alta qualità o un look ruggine casual. Il modello più grande di tipo L misura 370 x 120 x 80 centimetri e costa 2380 CHF (stato al 26 agosto 2020) nella versione più cara in acciaio cromato.

Compatta e pratica

Grazie alle sue dimensioni di soli 136 x 76 x 86 centimetri, l'aiuola alta Landi si presta per essere posizionata su un terrazzo o un balcone. I pali sono in acciaio zincato, le parti laterali in legno di larice. Il prezzo è di 199 CHF (stato al 26 agosto 2020).

Piante per l'aiuola alta: verdure? Erbe aromatiche? Fiori?

Il gustoso cavolo rapa non trattato o piuttosto una miscela di erbe aromatiche? Che ne dite di qualche viola del pensiero variopinta? L’organizzazione dell'aiuola è una questione di gusto. Ecco le opzioni.

  • Verdura: risparmiatevi semplicemente la strada per andare al supermercato e raccogliete invece le vostre verdure biologiche: non serve un campo completo, basta un'aiuola alta. Sono adatti soprattutto verdure a foglia, cavoli, cipolle e ortaggi da radice. Non crescono molto in altezza e hanno radici piatte.
  • Erbe aromatiche: la cura delle erbe aromatiche è un po' più difficile rispetto alle verdure perché le esigenze in termini di luce, acqua e sostanze nutritive sono molto diverse. Le erbe mediterranee come il rosmarino e il basilico richiedono mezza giornata di sole, mentre le erbe primaverili come l'acetosa bruciano se esposte a calore eccessivo.
  • Fiori: anche in un'aiuola alta è possibile abbinare i fiori come in una comune aiuola. Assicuratevi però che le dimensioni siano a scalare in modo che le piante non si rubino luce a vicenda.
Primo piano di un'aiuola dove sono state coltivate diverse piante.

La coltivazione di ortaggi in un'aiuola alta va per la maggiore in quanto il raccolto è di solito particolarmente ricco.

Curare l'aiuola alta

Un'aiuola alta necessita di cure esattamente come una comune aiuola. Qui trovate un elenco dei lavori standard che vengono eseguiti regolarmente.

  • Zappare ed estirpare: allentate il terreno regolarmente in assenza di piante nell'aiuola e, se necessario, rimuovete le erbacce.
  • Coprire con pacciame: gli spazi aperti, che si sono creati ad esempio dopo il raccolto, dovrebbero essere coperti per proteggere il terreno dall'essiccazione. I materiali adatti sono sfalci d’erba, paglia e paglia tritata di legno.
  • Irrigare: considerate le alte temperature, in estate si dovrebbe annaffiare a sufficienza, ma evitando il sole di mezzogiorno per non bruciare le piante.
  • Coprire: per prevenire l'essiccazione e la perdita di sostanze nutritive, quando non è coltivata, ad esempio in inverno, la vostra aiuola andrebbe coperta.

Conclusione: un'aiuola alta non causa problemi alle articolazioni e riempie il piatto

Il vantaggio più evidente di un'aiuola alta risiede già nel nome stesso: grazie all'altezza fino a un metro consente di lavorare in tutta comodità. Non tutti però sanno che in fase di raccolta la resa delle verdure è abbondante. Un buon consiglio per gli appassionati del fai da te: realizzare autonomamente un'aiuola alta non è affatto difficile. Sul piano ottico valorizza sia il giardino sia il balcone.

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.