Arredare

7 materiali avvolgenti per scaldarsi d’inverno

Sira Huwiler-Flamm

Quando fuori le temperature scendono, abbiamo bisogno di una casa dove possiamo stare bene. Scegliendo consapevolmente i tessuti per la casa si crea un’atmosfera accogliente. Ecco le tendenze attuali.

Su un letto vi sono vari cuscini e una coperta di lana a maglia grossa.
© Getty Images/iStockphoto

In questo articolo

1a tendenza: velluto – glamour e raffinatezza

Quando pensate al velluto, vi vengono in mente pesanti sipari teatrali e polverosi mobili imbottiti? La sua immagine antiquata è ormai sorpassata: «Nessun materiale per i tessuti per la casa è così in voga come il velluto», afferma Ralf Studer, responsabile del corso di Colour Design & Interior Design presso la Scuola professionale tessile svizzera (Schweizerischen Textilfachschule) di Zurigo.

Oltre ai divani e alle sedie, ora anche i cuscini brillano con rivestimenti morbidi e vellutati. «Colori di tendenza insoliti come il viola, il giallo senape e il turchese, ma anche classici come il verde bottiglia e il blu scuro offrono a questo materiale ottime possibilità per attirare l’attenzione», sostiene l’esperto. In particolare le federe dei cuscini in velluto – o «velvet», come dicono gli inglesi – non sono disponibili esclusivamente in tinta unita, bensì anche con grandi motivi floreali o stampe geometriche.

2a tendenza: maglia – look grezzo e naturale

Maglia a grana grossa, piacevole al tatto, un materiale naturale – un’avvolgente coperta di lana, morbida e calda, è un classico che non tramonta mai. In tonalità calde come rosé, senape o beige, queste morbide coperte garantiscono momenti di intimità. Inoltre, i più operosi possono realizzare da soli una coperta a maglia o all’uncinetto – in linea con la tendenza del fai da te. Tra gli accessori più moderni ed esclusivi figurano le coperte a maglia grossa e i cuscini di lana particolarmente spessa. Ma vi è un lato negativo: su questi graziosi accessori, i gioielli rischiano di agganciarsi rovinando il bel tessuto.

Una donna è seduta con gli occhi chiusi su una terrazza di legno al sole, con una coperta di maglia intorno alle spalle.

Un’avvolgente coperta a maglia regala una piacevole sensazione di caldo anche d’inverno.

3a tendenza: look tweed – una tenda per un clima accogliente

Non sono solo i materiali in cui ci avvolgiamo direttamente a creare una sensazione di benessere: «Anche mediante le tende, una stanza può apparire più calda e accogliente», spiega l’esperto Ralf Studer. «Mentre i tessuti lucidi e trasparenti hanno un aspetto piuttosto fresco, i tessuti grezzi e strutturati avvolgono la stanza in un’atmosfera di calore.»

Attualmente, per le tende sono in voga tessuti pesanti e naturali in fantasia tweed e in cotone. Sul binario delle tende, le tonalità della sabbia appaiono più calde e accoglienti, ad esempio, rispetto al fresco azzurro. Un altro piacevole vantaggio delle tende: durante l’inverno freddo trattengono il calore nella stanza – contribuendo così al risparmio sui costi di riscaldamento.

4a tendenza: piumoni – un caldo abbraccio

Già intorno al 200 d.C., ovvero più di 1800 anni fa, la gente riempiva cuscini e coperte di piume per proteggersi dal gelo. «I piumoni sono ancora un must per molte persone nelle fredde notti d’inverno», afferma Studer. Questo classico accessorio è ora sempre più diffuso con marchi ed etichette che garantiscono il rispetto del benessere degli animali durante la produzione. I piumoni riempiti con fibre sintetiche scaldano un po’ meno, ma hanno il vantaggio di poter essere lavati. Quale materiale consiglia l’esperto per la biancheria da letto? «Cotone, flanella di vario peso e jersey riscaldano nella stagione fredda. Lino, raso e microfibra tendono ad avere un effetto rinfrescante.»

5a tendenza: pelo alto – comfort attraverso i tappeti

Per anni i tappeti sono stati tolti dal soggiorno. «Non è più così – i tappeti stanno ora vivendo una rinascita», affermare Studer. I modelli a pelo alto realizzati con materiali morbidi e tonalità sabbiose sono i più diffusi, soprattutto in inverno: non solo assorbono i rumori ambientali e tengono al caldo i piedi freddi, ma rendono anche gli ambienti più confortevoli dal punto di vista estetico. Nei colori e nelle forme i tappeti sono sempre più ispirati alla natura: anziché modelli elaborati e forme rettangolari, quelli moderni sono spesso a tinta unita e rotondi, ovali o con angoli arrotondati.

6a tendenza: pellicce vere e finte – la sostenibilità acquista una maggior importanza

Appoggiata casualmente su una poltrona, su una sedia a dondolo o sullo schienale del divano –quasi nessun altro materiale fornisce tanto calore e atmosfera avvolgente quanto una vera pelliccia d’agnello. Ma l’esperto sottolinea: «Il benessere degli animali e la produzione sostenibile stanno acquisendo una maggior importanza per i consumatori di oggi; la sensibilità per una scelta consapevole del prodotto è aumentata.»

Di conseguenza, sempre più prodotti di pelliccia appongono il logo biologico. Se volete andare sul sicuro, potete anche optare per una pelliccia prodotta in Svizzera. Molte aziende agricole vendono direttamente pelli di agnello, di mucca e di animali selvatici prive di prodotti nocivi. «In alternativa, naturalmente, sul mercato sono disponibili le pellicce finte, anch’esse morbide e calde, che creano nel salone un’accogliente atmosfera da chalet di montagna.»

Su una sedia a dondolo, davanti al camino in un soggiorno, vi è una morbida pelliccia finta drappeggiata.

In inverno, anche la pelliccia, vera o finta, è un classico che crea una calda atmosfera.

7a tendenza: legno – anche i materiali duri creano intimità

Tovaglie e centrini all’uncinetto, come ai tempi della nonna, attualmente hanno un ruolo piuttosto secondario in qualità di tessuti per la casa. Invece, i tavoli disadorni in vero e vecchio legno sono assolutamente in voga. «Il legno, sia che venga utilizzato a pavimento come parquet sia in mobili massicci, crea un’atmosfera particolarmente accogliente», afferma l’esperto di arredamento. In occasioni di festa come a Natale o a Capodanno, la maggior parte degli svizzeri non può però permettersi di rimanere senza tovaglia: «I classici come il robusto cotone e il lino si confermano i più amati – il broccato e altri tessuti lucidi e fantasiosi forniscono comunque un’alternativa sulla tavola delle feste.»

Conclusione: un’atmosfera accogliente con qualche trucco

Durante la stagione fredda, i negozi di arredamento offrono molti materiali adatti a creare un’atmosfera accogliente. Oltre ai tessuti per la casa, l’esperto di interior design Ralf Studer consiglia anche elementi d’arredo in legno e varie fonti di illuminazione indiretta: «Nelle case moderne e negli edifici per uffici, siamo circondati ogni giorno da superfici lisce e da una fredda luce a LED. Materiali morbidi e piacevoli al tatto, lume di candela e colori caldi creano varietà e intimità.»

Quando fuori il clima è freddo, umido e tutt’altro che piacevole, tanto più importante è creare un’atmosfera accogliente in casa propria. «In questo caso vale la regola: di più è meglio», dichiara Studer, «abbondate con cuscini, coperte, pellicce e copriletti che trasformano l’angolo TV e la camera da letto in una vera e propria oasi di benessere.»

Prossima lettura

Sul nostro sito web utilizziamo cookie e strumenti di analisi per migliorare costantemente l’utilizzo del sito da parte degli utenti, in modo da potervi offrire il miglior servizio possibile e personalizzare la pubblicità per voi sul nostro sito e con i nostri partner di marketing. Utilizzando il nostro sito web, l’utente acconsente all’uso dei cookie. Norme più dettagliate sono disponibili nella nostra dichiarazione  sulla tutela dei dati personali.